Pubblicato il 23/12/2018

La Lazio sorride: Milinkovic-Savic e Luis Alberto stanno meglio

autore: Lorenzo Annis
La Lazio sorride: Milinkovic-Savic e Luis Alberto stanno meglio
La Lazio sorride: Milinkovic-Savic e Luis Alberto stanno meglio

La Lazio contro il Cagliari ha ritrovato quel successo che in campionato mancava da un altro lunch match casalingo, quello del 4 novembre conclusosi con un 4-1 ai danni della SPAL. Da quel momento in poi, in Serie A erano arrivati solo quattro pareggi consecutivi e la sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta, risultati che avevano fatto scivolare i biancocelesti fuori dalla zona Champions League.

Ora però, la Lazio tra le prime quattro ci è tornata, alla vittoria di misura della Fiorentina a San Siro contro il Milan e il successo rotondo sulla squadra sarda. Questo è arrivato anche grazie alle prestazioni positive dei due smarriti per eccellenza, Sergej Milinkovic-Savic e Luis Alberto.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Inter, Marotta punta in grande. Nel mirino Milinkovic-Savic

Lazio: Milinkovic-Savic e Luis Alberto sulla via del ritorno

Assieme al bomber Ciro Immobile, il centrocampista serbo e il fantasista spagnolo erano stati i protagonisti principali della buonissima scorsa stagione della Lazio.

Quest’anno però, si sono ritrovati in grosse difficoltà entrambi fin da inizio stagione, concedendo prestazioni ben al di sotto delle aspettative e delle loro qualità. I capitolini hanno spesso pagato questo fattore, trattandosi come detto di due trascinatori molto importanti per la squadra. Nelle ultime partite sia Milinkovic-Savic che Luis Alberto stanno finalmente ritrovando pian piano la loro condizione e vogliono riprendere in mano le redini della Lazio.

Il serbo ha ammesso di essersi distratto dalle voci estive di mercato sul suo conto, pur ammettendo di aver pensato solo ed esclusivamente di rimanere nella capitale. Contro il Cagliari è tornato al gol dopo tre mesi lasciandosi anche cogliere da un pochino di emozione. Lo spagnolo ha forse sofferto mentalmente la concorrenza del Tucu Correa, non riuscendo mai ad imporsi nei primi mesi. Ma nelle ultime sfide, soprattutto in quella di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, si è finalmente rivisto qualche spunto del top player che, l’annata passata, è riuscito ad andare in doppia cifra sia nella classifica dei gol che in quella degli assist.

È ancora presto per confermare i loro livelli abituali. Ma sia Milinkovic-Savic che Luis Alberto sembra stiano davvero tornando a dare segnali di vita concreti, con le ultime due partite dell’anno decisive anche in tal senso. Per la gioia di Simone Inzaghi, dei tifosi laziali e dei fantallenatori.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: [email protected]
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →