articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Ivan Cotroneo: carriera e biografia del regista de La Compagnia del cigno

Ivan Cotroneo: carriera e biografia del regista de La Compagnia del cigno
Ivan Cotroneo: carriera e biografia del regista de La Compagnia del cigno

Chi è Ivan Cotroneo e biografia del regista


Dopo aver scritto e ideato la serie tv Sirene del 2017, c’è grande attesa per La Compagnia del cigno, la nuova fiction di Ivan Cotroneo. Il regista napoletano ha deciso di raccontare la sua grande passione per la musica attraverso gli occhi di sette giovani studenti del conservatorio.

Cotroneo nel corso degli anni si è dedicato a fiction e pellicole molto diverse tra di loro ma che tuttavia sono accomunate da uno spiccato senso dell’umorismo e da una vitalità prorompente. Tali caratteristiche sono molto probabilmente dovute alla volontà del regista di comunicare attraverso le proprie opere le passioni e i sentimenti dell’animo umano. Ma quali sono state le tappe fondamentali della vita privata e professionale di Ivan Cotroneo?

Biografia e carriera di Ivan Cotroneo

Ivan Cotroneo nasce a Napoli il 21 febbraio del 1968 sotto il segno zodiacale dei Pesci. Coltiva fin da piccolo la passione per il cinema e la musica. Dopo aver trascorso un’ infanzia ed adolescenza tranquilla, si iscrive alla facoltà di giurisprudenza. Tuttavia non riesce a far tacere la sua vera natura d’artista ed abbandonati gli studi si trasferisce a Roma.

Nella capitale d’Italia Ivan accresce e impara a valorizzare le proprie capacità e nel 1992 si diploma in sceneggiatura presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Le prime esperienze nel mondo del cinema le ha grazie al regista Pappi Corsicato che affida a Cotroneo la scrittura dell’episodio La stirpe di lana incluso nel film I vesuviani. Dopo questa prima esperienza, si occupa della sceneggiatura del lungometraggio Chimera per poi dedicarsi nel ‘99 alla scrittura de Il piccolo libro della rabbia edito da Bompiani.

Ivan Cotroneo: da Paz! al suo primo romanzo

Nel frattempo Cotroneo non abbandona la sua grande passione per la sceneggiatura collaborando alla scrittura del film In principio erano le mutande di Anna Negri. Il regista sempre in cerca di nuovi stimoli cura con Renato De Maria e Francesco Piccolo la sceneggiatura di Paz! portando così al cinema i personaggi ideati da Andrea Pazienza.

Il 2003 è l’anno di Dillo con parole mie in collaborazione con Daniele Lucchetti e Stefania Montorsi. Successivamente l’artista scrive per Alex Infascelli il cortometraggio L’ultimo giorno e pubblica negli stessa anni il suo primo romanzo Il re del mondo e il secondo Cronaca di un disamore.

La Kryptonite in borsa, Tutti pazzi per amore e film di Ivan Cotroneo

Ivan acquista notorietà con la sceneggiatura di molte serie televisive e programmi di successo come Un posto tranquillo, Raccontami una storia, L’ottavo nano e il talk show Parla con me. Consapevole delle proprie capacità, si dedica anche al teatro con l’adattamento di Closer di Patrick Marber e Le regole dell’attrazione di Bret Easton Ellis. Nel 2007 pubblica il suo terzo romanzo La kryptonite in borsa e partecipa alla sceneggiatura di Piano, solo trasposizione cinematografica del libro Il disco del mondo- Vita breve di Luca Flores, musicista di Walter Veltroni.

L’anno successivo scrive assieme a Maria Sole Tognazzi L’uomo che ama film d’apertura del festival Internazionale del Film di Roma 2008. Torna in tv con un nuovo adattamento di Pinocchio e la fiction Tutti pazzi per amore di cui è autore del format originale.

Da Mine Vaganti a Una grande Famiglia

Ivan continua l’attività di sceneggiatore per pellicole e serie di successo come La prima linea, Io sono l’amore e Mine Vaganti. La grande passione per il cinema è indissolubilmente legata alla scrittura ed infatti nel 2010 pubblica il suo quarto romanzo Un bacio, gestisce un laboratorio artistico al Dams e collabora con le riviste Max Rolling Stone.

Cotroneo si cimenta poi anche nel mondo della musica scrivendo il brano Senza regole per la cantante Syria. Il debutto alla regia cinematografica avviene con La kryptonite nella borsa, basato proprio sul suo omonimo romanzo. Nel 2012 la serie Una grande famiglia ideata da Cotroneo debutta su rai 1 e l’anno successivo scrive la sceneggiatura del film Viaggio da sola che ottiene anche una candidatura ai David di Donatello.

Ivan Cotroneo: gli ultimi lavori e La Compagnia del cigno

Nel frattempo Ivan è anche autore della web series Una mamma imperfetta e partecipa alla scrittura della fiction Un’altra vita che ottiene un grandissimo successo. Negli ultimi anni si è occupato di film e serie tv molto amate dal pubblico a casa come Un bacio, Io e lei ed È arrivata la felicità.

Il 2016 è l’anno di Stasera casa Mika e il 2017 quello di Sirene. C’è grande attesa per La Compagnia del cigno, ultimo lavoro di Cotroneo. La fiction composta da un cast eccezionale sembra avere tutte le carte in regola per conquistare i telespettatori.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 26 Febbraio 2019