17/04/2019

Assunzioni Beni Culturali 2019: 3600 assunzioni in 3 anni, parla Bonisoli

Assunzioni Beni Culturali 2019: 3600 assunzioni in 3 anni, parla Bonisoli
Assunzioni Beni Culturali 2019: 3600 assunzioni in 3 anni, parla Bonisoli

A metà marzo, in occasione di una puntata di Porta a Porta, il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli affermò che sul personale del Mibac si sta effettuando un’operazione molto importante e si sta preparando un concorso – o una serie di concorsi – “per assumere migliaia di persone all’interno del Ministero, intorno ai 3.600 assunti”. In quell’occasione Bonisoli dichiarò che il Ministero era già sotto organico e dunque le nuove assunzioni previste dal concorso erano “una priorità assoluta”. A quel tempo si parlò della volontà di “lanciare il primo concorso alla fine di aprile”, per poi fare le selezioni durante l’estate e iniziare con le nuove assunzioni dall’autunno, “sicuramente dopo lo sblocco delle assunzioni nel pubblico che ci sarà a metà novembre”.

Assunzioni Beni Culturali 2019: 3600 assunzioni in arrivo fino al 2021?

Come riporta LiveUnict, le ultime dichiarazioni di Bonisoli parlerebbero di circa 3.600 assunzioni nel triennio 2019/2021. Il primo concorso sarebbe quello previsto per la fine di aprile, con le prime assunzioni attese per l’autunno. Effettivamente il discorso sulle nuove assunzioni al Ministero era stato già affrontato lo scorso anno, sempre in merito al rinfoltimento di un organico carente anche per via dei pensionamenti.

Assunzioni Beni Culturali: cosa dice la Legge di Bilancio 2019

Altro aspetto importante legato alle assunzioni al Mibac è contenuto nella Legge di Bilancio 2019. Qui, all’articolo 1 comma 338. Qui si legge quanto segue: “Al fine di perseguire più efficacemente le missioni istituzionali, il Ministero per i beni e le attività culturali è autorizzato, nel rispetto dell’attuale dotazione organica, a esperire procedure concorsuali per l’assunzione, a decorrere dall’anno 2020, di 500 unità di personale di qualifica non dirigenziale, di cui 250 unità appartenenti all’Area III, posizione economica F1, e 250 unità appartenenti all’Area II, posizione economica F1”. Inoltre, “a decorrere dall’anno 2021, di ulteriori 500 unità di personale di qualifica non dirigenziale, di cui 250 unità appartenenti all’Area III, posizione economica F1, e 250 unità appartenenti all’Area II, posizione economica F1”.

Inoltre, come stabilito dal comma 339 e dal comma 342, al fine di tutelare e salvaguardare il patrimonio culturale e per sopperire alla carenza di personale, il Ministero potrà attingere a ulteriori risorse aumentando il numero dei posti a disposizione.

Assunzioni Beni Culturali: bando a fine aprile?

Non appena avremo aggiornamenti ufficiali e notizie certe sui bandi in arrivo (atteso quello di fine aprile, ma non ancora ufficiale), non esiteremo a comunicarlo. Restiamo dunque in attesa.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]