Nuova Fiat Punto elettrica con pianale condiviso, la versione del futuro

Pubblicato il 12 Maggio 2019 alle 15:27 Autore: Francesco Somma

La Fiat Punto del futuro avrà un pianale condiviso con altre vetture. Ecco la versione elettrica che verrà e le sue possibili caratteristiche.

Nuova Fiat Punto elettrica con pianale condiviso, la versione del futuro
Nuova Fiat Punto elettrica con pianale condiviso, la versione del futuro

Nel gruppo FCA sono tante le cose che bollono in pentola. Una nuova auto elettrica, un accordo con la Tesla, una soglia di emissioni massime da dover rispettare. Sono solo alcune delle novità di cui siamo a conoscenza. La Fiat in particolare, sta pensando a come sostituire quella macchina rinnovatasi nel 2005 sotto il nome di Grande Punto. Ecco chi potrebbe essere il sostituto dell’attuale Punto e che fine potrebbe fare il suo pianale.

Nuova Fiat Punto: il pianale potrebbe essere francese

La storia automobilistica insegna che FCA e PSA hanno collaborato, nell’ambito dei mezzi leggeri e non dei Monovolume. Tuttavia, oggi, non si può escludere la possibilità che si possa lavorare sul fronte auto compatte. L’analisi sui costi di una eventuale quarta generazione della Punto l’abbiamo già fatta, arrivano invece, in questi giorni, voci di corridoio che parlano del prodotto in sé. Ecco che il progetto messo momentaneamente in standby, potrebbe tornare, innovativo ed economico. Il pianale potrebbe essere francese, il motore potrebbe essere un 1.0 Firefly e l’alimentazione, accessoria, potrebbe essere elettrica.

Jeep Renegade S: prezzo, allestimento e novità versione sportiva

Nuova Fiat Punto: l’orgoglio nazionale lascia spazio al profitto?

Volente o nolente è così. La Fiat Punto è senz’altro un’automobile caratteristica del panorama nazionale, quasi al pari della Fiat Uno, che, in America Latina e Nord Africa è stata usata per un bel po’ di anni. Ma questa logica identitaria non trova molta applicazione. La stessa Fiat è oggi parte di un gruppo multinazionale, ricca di identità diverse. Non è solo una questione di profitto; è probabile quindi che potremmo vedere la Punto del futuro con un pianale condiviso anche da Peugeot, Opel e Citroen. I tempi, tuttavia, non sono ancora maturi, per avere qualche informazione in più occorrerà aspettare. L’indiscrezione però, è stata lanciata.

Francesco Somma

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Francesco Somma

Classe 1994, laureato in SPRI e attuale studente di Politiche per lo Sviluppo e Cooperazione Internazionale all'UniSA. Credo nel potere delle parole e nella politica come strumento per migliorare il mondo.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →