14/05/2019

Programma Fratelli d’Italia elezioni europee 2019, tutti i punti

autore: Emilia Missione
programma fratelli d'italia Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, l'esponente di Fratelli d'Italia durante la manifestazione del Family Day
Programma Fratelli d’Italia elezioni europee 2019, tutti i punti

Alle prossime elezioni europee Fratelli d’Italia sarà alleato con il gruppo del Conservatori e Riformisti, lo schieramento a destra del PPE che, fino alla legislatura uscente, ha annoverato al suo interno anche i tories inglesi.

Obiettivo dell’eurogruppo è una riforma in senso anti federale dell’Unione che spinga l’acceleratore sul principio di sussidiarietà: sovranità nazionale fin dove possibile, Unione Europea quando indispensabile.

Principi ampiamente condividi dalla numero uno del partito, Giorgia Meloni, come ha lei stessa sottolineato alla presentazione del programma a Trieste lunedì 13 maggio. Programma che, come era già accaduto per le politiche del 2018, si snoda in 15 punti.

Programma Fratelli d’Italia: sovranità nazionale, lavoro e made in Italy

Al primo posto nel programma di Fratelli d’Italia c’è la trasformazione dell’Unione europea in una confederazione di Stati sovrani organizzati secondo il principio della sussidiarietà. Alla UE sarebbero delegate solo le grandi questioni, come la politica estera o l’immigrazione. Tale trasformazione, nelle intenzioni di FdI, andrebbe a tutela degli interessi dell’Italia, finora vittima “delle ingerenze tedesche e francesi” sia nella politica interna che in quella internazionale.

Tale trasformazione si attuerebbe anche a livello economico. Senza più l’austerity, per Fratelli d’Italia il Paese potrà dar vita a un piano di riforme che porti tanto all’abbassamento del carico fiscale quanto a nuovi posti di lavoro. Il tutto passando per una riforma della Banca centrale Europea.

Infine la difesa del Made in Italy, contro il mercato del “falso italiano”. Per Fratelli d’Italia la via deve essere quella della lotta all’abusivismo commerciale e alla concorrenza sleale, con l’introduzione di “dazi di civiltà” per gli Stati terzi che non rispettano gli standard italiani sul lavoro.

Programma Fratelli d’Italia: natalità, sicurezza e difesa del cristianesimo

Passando alle politiche sociali, per Fratelli d’Italia l’Europa, al centro di una crisi demografica, “è destinato ad estinguersi”. Per questo motivo nel suo programma Giorgia Meloni si fa promotrice di una serie di misure a sostegno della famiglia e della natalità. Dal reddito di maternità europeo, agli incentivi per l’assunzione di neomamme, passando per gli asili nido gratuiti. Tra le politiche a sostegno delle famiglie anche la difesa della casa come diritto inalienabile e non pignorabile. Accanto al rinnovato impegno per la lotta alla povertà e la tutela della salute, anche l’attenzione all’ambiente sintetizzato in un generico “contrasto a ogni forma di inquinamento, tutela dei mari e sostegno alle energie pulite”.

Infine trovano spazio alcune battaglie identitarie di FdI. La tutela dei confini, la lotta al neocolonialismo, con la fine del Franco Africano, e la difesa dell’identità cristiana contro il diffondersi della cultura islamica. Tra le proposte, il tetto massimo di alunni nelle classi scolastiche.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Emilia Missione

Giornalista professionista, classe '90. Ho lavorato a SkyTg24 e come public affairs consultant. Amo la politica, le parole e le gonne di tulle. Ma non in questo ordine.
Tutti gli articoli di Emilia Missione →