articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Salvini “risultati positivi e nuovo lavoro”

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Salvini "risultati positivi e nuovo lavoro"
Pensioni ultime notizie: Quota 100 Salvini “risultati positivi e nuovo lavoro”

Pensioni ultime notizie: il ministro dell’Interno Matteo Salvini si sente, per certi versi, accerchiato. Dall’Unione europea e dagli economisti, che criticano le misure, anzi le conseguenze delle misure di questo governo, in primis Quota 100. Dai suoi colleghi di governo, che sembrano volerlo mettere in un angolo: da un lato Luigi Di Maio che vuole perseguire la strada del salario minimo, dall’altra il premier Giuseppe Conte, che è quasi certo di un aumento dell’Iva. Salvini si sente accerchiato perché le sue recenti dichiarazioni dimostrano un po’ di tensione e nervi scoperti: così potrebbe essere letta la possibilità di superare il 3% del deficit/Pil, esternazione che ha contributo all’incremento dello spread. Così potrebbero essere lette anche le ultime dichiarazioni su Quota 100.

Pensioni ultime notizie: Salvini difende Quota 100

Quota 100 è attaccata da più parti, molto di più rispetto al redito di cittadinanza. Una misura che aumenta la spesa pensionistica e che, in un certo senso, si pone come contraltare alla riforma Fornero (anche se in molti dicono che in realtà la Legge Fornero resta ancora in piedi). Ma Quota 100 sta dando i frutti sperati? Anche qui l’opinione comune non risulta abbastanza positiva. Del successo della nuova misura di prepensionamento ne è invece convinto Salvini. “Quota 100 sta dando risultati positivi e sta dando lavoro nuovo e ricambio generazionale, anche se l’Ue non è d’accordo”. È quanto il vicepremier ha affermato in un intervento all’assemblea annuale di Rete Imprese Italia.

Pensioni ultime notizie: Salvini risponde a Ue, Conte e Di Maio

Una steccata all’Unione europea, che aveva già “pizzicato” con la storia del 3%. Ma nell’occasione Salvini ha voluto rispondere anche a Di Maio e a Conte. Al premier, che aveva dato quasi per scontato un aumento dell’Iva, ha risposto che l’incremento dell’imposta previsto da una buona parte degli economisti, invero, non ci sarà, non spiegando tuttavia da quali risorse attingerà per scongiurarlo. All’altro vicepremier ha invece risposto citando un nuovo cavallo di battaglia del suo Movimento: il salario minimo, chiave che, in un’eventuale crisi di governo, potrebbe perfino accomunare i 5 Stelle con il Partito Democratico. Anche perché Salvini, sebbene come lui stesso ha detto risulti disponibilissimo a parlarne, preferirebbe puntare l’attenzione su altre priorità: “L’emergenza nel Paese è ridurre le tasse a chi crea ricchezza e dà lavoro, ovvero le imprese”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: giovedì, 16 Maggio 2019