articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Chi è Marco Cecchinato: guadagni del tennista e carriera professionistica

Chi è Marco Cecchinato guadagni
Chi è Marco Cecchinato: guadagni del tennista e carriera professionistica

Tre finali vinte in tre tornei Atp, una semifinale nel Roland Garros nel 2018, da febbraio al 16° posto del ranking mondiale. Il suo nome è Marco Cecchinato, un nome che acquista sempre maggior prestigio con il passare del tempo (e dei tornei) nel tennis italiano e internazionale.

Chi è Marco Cecchinato: la carriera da professionista, gli inizi

27 anni il prossimo 30 settembre, il tennista palermitano a soli 21 anni vince il Futures Croatia F3. Mentre nell’agosto dello stesso vince il primo torneo Challenger a San Marino battendo Filippo Volandri. Bisogna aspettare il 3 maggio del 2015 per la vittoria di un altro trofeo Challenger, conseguito dopo la vittoria in finale contro Kimmer Coppelans, e sempre nello stesso anno rientra tra i migliori 100 tennisti del mondo.

Un anno dopo è la volta del terzo Challenger, conquistato a Milano nella finale contro Laslo Dere, ma il 2016 non è un anno fortunatissimo per il giovane tennista, visto che viene squalificato per 18 mesi con una multa da 40 mila euro per presunte scommesse. A causa di un errore procedurale, tuttavia, il Collegio di Garanzia del Coni estingue la punizione, in precedenza ridotta dopo ricorso a 12 mesi con la riduzione della multa a 20 mila euro. Nel 2017 la replica (al doppio) nel BRD Sibiu Challenger, vincendo la finale con Matteo Donati contro il duo belga Sander Gille e Joran Vliegen.

Gli ultimi 2 anni

Dopo diverse prestazioni interessanti nei tornei ATP, il 2018 è l’anno della consacrazione per Cecchinato. A fine aprile vince a Budapest. Batte in finale John Millman e nella bacheca dei trofei ne aggiunte un altro, vincendo a Umago contro Guido Pella. Ma il traguardo più interessante è quello raggiunto al Roland Garros, dove raggiunge le semifinali 42 anni dopo Adriano Panatta e 40 anni dopo Corrado Barazzutti. In virtù dei risultati conseguiti, a ottobre finisce nella top 20 del ranking mondiale.

Nel 2019 arriva il terzo titolo ATP a Buenos Aires battendo in finale Diego Schwartzman. A febbraio raggiunge il 16° posto nel ranking mondiale. Al momento si tratta del suo miglior piazzamento e la quinta migliore per il tennis italiano dal 1973. Scende poi fino al 19° posto ed è il secondo italiano in classifica dopo Fabio Fognini (12°). Attualmente è impegnato negli Internazionali BNL d’Italia.

Marco Cecchinato: quanto guadagna il tennista

Dopo la semifinale raggiunta al Roland Garros 2018, secondo quanto trapelato dal Corriere della Sera, Marco Cecchinato ha avuto soddisfazioni anche economiche, oltre a quelle sportive. Si parla infatti di incassi stagionali attorno ai 220 mila euro fino alla semifinale del Roland Garros, poi divenuti circa 560 mila euro.

Dall’Atp, riporta Calcio e Finanza, fanno sapere che in carriera Cecchinato ha guadagnato ben 998.735 dollari, “di cui 921.698 dollari in singolare e 77.037 dollari in doppio”. Al 28 maggio scorso, prima dell’inizio del Roland Garros, Cecchinato nel 2018 ha guadagnato 260.277 dollari (“255.932 nel singolare e 4.345 nel doppio”).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: giovedì, 16 Maggio 2019