Pubblicato il 18/06/2019 Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2019 alle 13:53

Sondaggi politici Noto: scandalo Csm, cala la fiducia degli italiani nella magistratura

autore: Andrea Turco
sondaggi politici noto
Sondaggi politici Noto: scandalo Csm, cala la fiducia degli italiani nella magistratura

Sondaggi politici Noto – Fare presto e fare bene. Lo scandalo Csm che sta attraversando la magistratura obbliga ad un repentino cambio di rotta e di regole.

Sondaggi politici Noto: scandalo Csm, le mosse di Mattarella e Bonafede

Il primo lo gestirà personalmente il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che presiederà un plenum straordinario per il 21 giugno convocato dal vicepresidente del Csm David Ermini. Il secondo lo imbastirà il Guardasigilli Alfonso Bonadefe che proporrà una riforma della giustizia che prevede l’elezione tramite sorteggio del Csm e l’esclusione degli ex membri da ruoli direttivi.

Sondaggi politici Noto: cala la fiducia nella magistratura

Fare presto e fare bene. Perché il rischio di un crollo della fiducia dei cittadini nella magistratura è dietro l’angolo. Anzi, sta già avvenendo. Secondo un sondaggio Noto pubblicato su QN, la fiducia degli italiani per questo organo dello Stato è calata di cinque punti (dal 49% al 44%) in un anno solare.

Sondaggi politici Noto: politica-magistratura, rapporto che va evitato

Un decremento che non può essere solo ricondotto sallo scandalo in atto. Uno di questi riguarda il doppio nodo a cui sono legati politica e magistratura. Come non dimenticare la discesa in campo dei vari Di Pietro, Ingroia o De Magistris, solo per citare i casi più famosi? Un’anomalia che per il 55% degli intervistati da Noto c’è sempre stata tanto che ormai non ci si fa più caso. Anche se per il 61% il rapporto tra magistratura e politica andrebbe evitato.

Ora che con lo scandalo Csm questi rapporti “anomali” sono venuti alla luce, bisogna correre ai ripari. Gli italiani hanno già la soluzione in tasca: il 54% chiede che il Csm venga riformato e i componenti attuali cambiati, solo il 10% non cambierebbe nulla e lascerebbe tutto come è ora.

Per quanto riguarda gli esponenti Pd coinvolti nello scandalo, la maggioranza degli intervistati e degli elettori dem non ha dubbi: vanno espulsi fino alla verifica dei fatti.

sondaggi politici noto

Nota metodologica

Data di realizzazione del sondaggio: 14-15/6/2019. Committente: Quotidiano nazionale. Campione: Panel Omnibus rappresentativo degli elettori italiani. Tecnica di somministrazione delle interviste: Cawi. Consistenza numerica del campione: mille. Rispondenti: 91%.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →