19/06/2019

Sondaggi politici Demopolis: autonomia differenziata, no dalla maggioranza degli italiani

autore: Andrea Turco
sondaggi politici demopolis, autonomia differenziata
Sondaggi politici Demopolis: autonomia differenziata, no dalla maggioranza degli italiani

All’indomani dell’ottimo risultato ottenuto dalla Lega alle europee, Matteo Salvini ha riproposto sul tavolo delle priorità di governo l’autonomia differenziata per quelle regioni che l’hanno richiesta negli ultimi anni. In pole ci sono due regioni a trazione verde, il Veneto di Luca Zaia e la Lombardia di Attilio Fontana, senza dimenticare la “rossa” Emilia Romagna. Il ministro dell’Interno vuole imporre un’accelerata al dossier presentandolo già domani (20 giugno) al Consiglio dei ministri. L’autonomia differenziata divide da sempre leghisti e Cinque Stelle. Oggi Di Maio, in visita a Napoli, ha ripetuto che “il programma dell’Autonomia differenziata può offrire alle Regioni del Nord opportunità per l’acquisizione di maggiori competenza, ma non potrà mai avere come obiettivo quello di acuire il divario Nord-Sud: non interessa nemmeno alle Regioni del Nord”.

Sondaggi politici Demopolis: maggioranza italiani contrari ad autonomia differenziata

Ma che cosa pensano gli italiani dell’autonomia differenziata? A chiederglielo ci ha pensato l’istituto Demopolis. Il 53% afferma di essere contrario alla misura perché essa sottrarrebbe risorse per i servizi pubblici ad altre Regioni meno ricche. Il 38% invece è favorevole perché il provvedimento permetterà a Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna di gestire meglio le risorse fiscali ed i servizi pubblici.

Sondaggi politici Demopolis: autonomia differenziata promossa al Nord, bocciata al Centro e al Sud

In base alla collocazione regionale, i più entusiasti dell’autonomia differenziata sono gli abitanti del Nord (65%), i più freddi sono invece i cittadini del Centro (24%) e del Sud Italia (18%).

Per quanto riguarda la collocazione politica, la misura trova il favore della maggioranza dell’elettorato leghista (76%), il 27% di quello dem e il 25% di chi vota M5S.

sondaggi politici demopolis, autonomia differenziata 1

Sondaggi politici Demopolis: nota metodologica

L’indagine è stata effettuata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, il 13 e il 14 giugno 2019 per il programma Otto e Mezzo (LA7) su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. 

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →