Nuove maglie Serie A 2019/2020: prima, seconda e terza per squadre

Pubblicato il 6 Agosto 2019 alle 15:35 Autore: Guglielmo Sano

Nuove maglie Serie A: mentre continuano le trattative di calciomercato, i club del nostro campionato mostrano i kit che useranno nell’annata 2019/20

Nuove maglie Serie A 2019/2020: prima, seconda e terza per squadre
Nuove maglie Serie A 2019/2020: prima, seconda e terza per squadre

Ormai manca poco all’inizio della nuova stagione di Serie A: mentre continuano le trattative di calciomercato, i club del nostro campionato mostrano i kit di gara che useranno nell’annata 2019/20.

Nuove maglie Serie A: le uniformi di gara delle big

Tra le maglie dei top club di Serie è di certo quella della Juventus ad aver destato il maggior dibattito, per così dire. L’abbandono delle tradizionali strisce bianconere – in favore di una metà bianca e una nera intervallate da una striscia rosa – non ha lasciato contenti la maggior parte dei tifosi. Più semplice la seconda maglia della Vecchia Signora: anche qui, però, via il bianco e il nero per far spazio a dettagli rossi in campo bianco (con leggero camouflage). Da poco annunciata anche la terza maglia della Juve “dominata da un brillante colore Unity Blue” con orli delle maniche e girocollo in argento così come le grafiche traslucide (all-over) che appaiono su tutta l’uniforme.

Il Napoli continua nel solco del design Kombat targato Kappa. Il tipico azzurro dei partenopei è rimasto nella prima maglia, insieme a un sotto-livello mimetico a piccoli quadretti, saranno presenti in questa stagione dei larghi inserti bianchi su spalle. La seconda maglia è speculare all’uniforme di casa: spazio bianco con camouflage in grigio, gli inserti su spalle e fianchi saranno azzurri. Terza maglia con lo stesso disegno ma con la predominanza del verde militare a parte il colletto e il bordo delle maniche in azzurro.

Ha fatto discutere anche la prima maglia dell’Inter: i nerazzurri mantengono le strisce ma al centro, in corrispondenza dello sponsor, queste diventano diagonali. La seconda maglia, invece, sarà molto elegante: inserti neri su un campo in delicato color verde acqua. La terza uniforme poi sarà totalmente nera a quanto pare. Il Milan è la big che cambia meno: strisce rosso nere molto strette per la prima maglia. La seconda sarà bianca con una spalla nera e una rossa, la terza avrà dei “graffi” rossi su campo nero. Anche per quanto riguarda le squadre della Capitale nessuna rivoluzione: la Roma aggiunge dei “fulmini” nei dettagli (saranno il disegno principale della seconda maglia), la Lazio aggiunge delle strisce celesti visibili in controluce.

Le altre squadre

Ancora si è in attesa di vedere i kit di Sassuolo, Spal e Udinese anche se i friulani hanno già diffuso le immagini della terza maglia (grigia con il disegno della freccia verso l’alto – il loro stemma – in rilievo). Niente di particolare da segnalare per il Torino, maglia granata, Fiorentina, maglia viola, Atalanta, maglia nerazzurra, Verona, maglia blu con inserti gialli, Lecce, maglia giallorossa, Brescia, confermata la “rondine” sul petto) per prima e seconda maglia, Cagliari, Genoa e Bologna, due metà con i colori sociali, Parma, bianco con scudo nero, e Sampdoria. I blucerchiati manterranno la striscia bianca-rossonera-bianca orizzontale: qualche giorno fa la società aveva fatto uno “scherzo” ai tifosi, diffondendo una maglia in cui era posta in verticale.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →