Pubblicato il 21/08/2019 Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2019 alle 11:45

Consultazioni Mattarella 22 agosto 2019: programma partiti al Quirinale

autore: Giuseppe Spadaro
Consultazioni Mattarella 22 agosto 2019: programma partiti al Quirinale

Consultazioni Mattarella 22 agosto 2019 – Il percorso immaginato dal presidente della Repubblica potrebbe seguire tempi abbastanza stretti nella risoluzione della crisi. Nel giro di poco tempo, stando alle indiscrezioni e alle voci sempre più insistenti, potrebbe nascere un nuovo esecutivo.

Consultazioni Mattarella 22 agosto 2019, il calendario

Nella seconda giornata di consultazioni, giovedì 22 agosto 2019, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontrerà gli esponenti di 5 forze politiche presenti in Parlamento.

Il calendario di giovedì 22 agosto:

  • ore 10.00 gruppi parlamentari Fratelli d’italia del Senato e della Camera dei deputati
  • ore 11.00 gruppi parlamentari Partito democratico del Senato e della Camera
  • ore 12.00 gruppi parlamentari Forza Italia – Berlusconi presidente del Senato e della Camera
  • ore 16.00 gruppi parlamentari Lega-Salvini premier del Senato e della Camera dei deputati
  • ore 17.00 gruppi parlamentari Movimento 5 stelle del Senato e della Camera

Secondo quanto riferiscono fonti ufficiali, il presidente emerito della Repubblica, Senatore Giorgio Napolitano, non trovandosi a Roma, verrà sentito telefonicamente.

Consultazioni Mattarella 22 agosto 2019, prossimo premier: nomi papabili

Consultazioni Mattarella 22 agosto 2019 – Al momento l’ipotesi più probabile per superare la crisi sembra andare nella direzione della nascita di un esecutivo sostenuto da Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e Liberi e Uguali. Più altre forze presenti in Parlamento come per esempio il gruppo misto.

Nell’attesa di vedere quali saranno le mosse di Mattarella, in molti si chiedono chi potrà essere il prossimo presidente del Consiglio.

Conte bis?

C’è chi pronostica l’intenzione dei 5 Stelle di riproporre Giuseppe Conte. A fronte di una scelta del genere, secondo le dichiarazioni di molti degli esponenti democratici il PD preferirebbe invece marcare una discontinuità tanto nei programmi quanto nei nomi del prossimo esecutivo.

Oltre Conte chi potrà ambire al ruolo di presidente del Consiglio? Gli altri nomi papabili sono quelli di Raffaele Cantone che da poco ha lasciato la guida dell’Anac. Un altro nome molto gettonato è quello dell’attuale presidente della Camera Roberto Fico. Ci sono poi anche i nomi di Mario Draghi e c’è chi parla di un impegno in prima persona da parte dell’attuale capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio.

Al momento Lega e Fratelli d’Italia continuano a reclamare a gran voce il ritorno alle urne. Più cauta la posizione di Forza Italia che tuttavia sembra ben lontana dalla condivisione del nuovo esecutivo.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →