Pubblicato il 07/09/2019

Fattura elettronica regime forfettario 2020: possibile estensione in arrivo

autore: Guglielmo Sano
Fattura elettronica regime forfettario 2020: possibile estensione in arrivo

Importanti novità in arrivo per i contribuenti che hanno aderito al regime fiscale agevolato? A partire dall’anno prossimo, anche per questi ultimi potrebbe entrare in vigore la fatturazione elettronica, inoltre, è al vaglio l’ipotesi di ripristinare i vecchi limiti di accesso.

Fattura elettronica in arrivo per i forfettari?

È un’ipotesi che diventa sempre più concreta, secondo quanto riferisce la stampa specializzata, soprattutto alla luce dei cambiamenti che hanno riguardato la compagine di governo: nel 2020 potrebbe essere introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica anche per i contribuenti che hanno aderito al regime forfettario che, tra l’altro, quest’anno è stato esteso alle partite Iva con guadagni fino a 65mila euro.

Fattura elettronica semplificata xsd o ordinaria: differenze e cosa cambia

L’estensione dell’obbligo, quindi, l’universalizzazione della fatturazione elettronica a tutte le partite Iva, sarebbe prevista principalmente in un’ottica di contrasto dell’evasione fiscale: d’altra parte, l’introduzione dell’e-fattura fa parte di una più ampia visione della fiscalità italiana, targata Pd, che vorrebbe apportare una maggiore trasparenza all’applicazione del gettito.

E-fattura: cominciare a prendere confidenza?

A parte il programma di una determinata parte politica, la spinta alla digitalizzazione delle transazioni tra privati sembra, per farla breve, un processo inevitabile soprattutto perché, in generale, porta più vantaggi che svantaggi; tuttavia, al momento dell’introduzione della fatturazione elettronica si sono poste non poche problematiche alle partite Iva: anche solo per il fatto di dover cambiare una routine ben codificata.

Un consiglio opportuno per i forfettari può essere quindi quello di cominciare a prendere confidenza con i programmi di e-fatturazione: anche quelli più semplici e gratuiti andranno bene per non farsi trovare impreparati nel caso fosse confermata l’estensione dell’obbligo se proprio non si riesce a utilizzare il servizio “Fatture e corrispettivi” messo a disposizione gratuitamente sul proprio sito dall’Agenzia delle Entrate.

Fattura elettronica 2019: trasmissione corrispettivi. Come si semplificano

D’altronde, nel decreto che introduce l’e-fattura nel nostro ordinamento si parla di esonero per i contribuenti in regime di vantaggio e forfettario ma, qualora lo volessero, questi hanno la possibilità già adesso di avvalersi della fatturazione elettronica.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →