Pubblicato il 10/10/2019 Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2019 alle 23:06

Sondaggi elettorali Emg, in calo M5S e PD, Salvini più popolare di Conte

autore: Gianni Balduzzi
sondaggi elettorali
Sondaggi elettorali Emg, in calo M5S e PD, Salvini più popolare di Conte

Come di consueto Agorà durante la trasmissione ha reso noto gli ultimi sondaggi elettorali di Emg.

Al contrario di altri istituti quello di Masia vede la maggioranza in calo.

Soprattutto per colpa del decremento sofferto dai due suoi principali componenti, Movimento 5 Stelle e PD.

Nel primo caso c’è una diminuzione di mezzo punto, che porta il M5S al 19,2%, mentre nel caso del PD si scende al 18,7%, con un calo del 0,3%.

Non è tuttavia Italia Viva a beneficiarne, visto che rimane ferma al 4,5%.

Stabile al primo posto è invece la Lega, al 32,7% dopo un piccolo incremento del 0,1%.

Leggera crescita anche per Fratelli d’Italia, che passa dal 7,6% al 7,8%, mentre continua la sua discesa Forza Italia, dal 7,4% al 7%.

Non sono presenti nelle schermate i partiti minori, ma si distinguono il 2% di +Europa, l’1,7% della Sinistra, l’1,6% dei Verdi e l’1,3% di Siamo Europei con tutti gli altri al 3,5%

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi
sondaggi elettorali
Fonte EMG

Emg ha però anche chiesto in chi hanno fiducia gli italiani, e a differenza di quanto emerge da altre rilevazioni qui il premier Conte risulta dietro il leader leghista Salvini, primo. Il 40% di italiani dichiara di avere fiducia in lui. Per Conte il 36%.

Vengono poi Meloni e Di Maio con il 29% e il 25%, Zingaretti con il 23%, e poi Renzi, Calenda e Toti che rimangono sotto Berlusconi.

sondaggi elettorali
Fonte EMG

Sondaggi elettorali EMG, è la disoccupazione la priorità per gli italiani

Le altre domande vertono sulle priorità del governo.

Al primo posto vi è la disoccupazione, vista come la questione più importante dal 36% degli italiani, ma in particolare dal 43% dei pentastellati e dal 41% dei democratici.

Per il 25% è la bassa crescita, ma tra gli elettori Pd si arriva al 31%.

Segue l’evasione, con il 18%, e l’immigrazione irregolare, con un 17% complessivo. In quest’ultimo caso però si arriva al 32% tra i leghisti che la considerano prioritaria subito dopo la disoccupazione

sondaggi elettorali
Fonte EMG

Per poter recuperare risorse gli italiani preferiscono poi combattere l’evasione invece di usare sanatorie fiscali. Il 53% di preferenza per la lotta all’evasione diventa 75% tra gli elettori del Pd, mentre quelli della Lega preferirebbero la pace fiscale, anche se di poco, 50% a 48%

sondaggi elettorali
Fonte EMG

I sondaggi elettorali di Emg sono stati realizzati su 1624 soggetti con rilevazione telematica su panel il 9 ottobre

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →