Pensioni ultime notizie: De Girolamo “Fornero maestrina non si può sentire”

Pubblicato il 21 Ottobre 2019 alle 08:20 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie De Girolamo Fornero
Pensioni ultime notizie: De Girolamo ‘Fornero maestrina non si può sentire’

Sul fronte pensioni ultime notizie riportano le parole di Nunzia de Girolamo su Elsa Fornero, e in particolare sulla fautrice della Legge del 2011 che parla di pensioni e sistema previdenziale. Ma le dichiarazioni di Nunzia De Girolamo sono ancora in strenua difesa della pensione anticipata Quota 100, che qualcuno vorrebbe abolire (in particolare Italia Viva di Matteo Renzi), ma che alla fine dovrebbe arrivare alla scadenza naturale (31 dicembre 2021) così come inizialmente previsto. A condizione di non sostituirla, a partire dal 1° gennaio 2021, con un’altra misura che riesca ad addolcire lo step esagerato che si creerebbe tra il 31 dicembre del 2021 e il 1° gennaio 2022, quando il gap per l’accesso alla pensione sarà di 5 anni e 9 mesi di età o ulteriori 4 anni di contributi.

Pensioni ultime notizie. De Girolamo su Fornero e Quota 100

Ospite a Non è l’Arena, il programma condotto da Massimo Giletti su La7, l’ex esponente di Forza Italia Nunzia De Girolamo difende Quota 100 e attacca la Fornero. “La Fornero che parla di sviluppo e che fa la maestrina ancora oggi non si può sentire, perché quello che ha combinato lei sulle pensioni non l’avevamo mai visto. Oggi su Quota 100, al 14 ottobre, ci sono 191 mila domande. E ricordo inoltre che è facoltativa, ovvero gli italiani decidono di aderire oppure no a questa misura”.

“Turnover professionale nella pubblica amministrazione”

A questo punto Giletti ricorda che nel 2011, la Fornero intervenne in un momento molto critico e drammatico per il Paese. “Quanto ci è costata quella drammaticità e quelle scelte che lei ha fatto?” si chiede la De Girolamo. “C’è una parte di italiani che ha la possibilità di andare in pensione e se questo governo dovesse fare dei concorsi abbiamo anche 58 mila persone del settore pubblico che possono entrare con il turnover e lavorare nella pubblica amministrazione”.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →