Chi è Abu Abdullah Al Qardash il nuovo Califfo dopo la morte di Al Baghdadi

Pubblicato il 28 Ottobre 2019 alle 16:21
Aggiornato il: 2 Novembre 2019 alle 08:50
Autore: Guglielmo Sano
Mappa medioriente

A dare la notizia è stato lo stesso Presidente Usa Trump: “il leader dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi è morto” dopo un raid condotto dalle forze speciali americane nel nord della Siria. Chi prenderà il suo posto al vertice del Califfato? Secondo gli esperti toccherà ad Abu Abdullah Al Qardash.

Abu Abdullah Al Qardash: il suicidio di al Baghdadi

Al Baghdadi, vedendosi ormai spacciato di fronte all’operazione di Delta Force e Rangers nei pressi di Idlib, nord della Siria, scattata dopo le 23 di sabato 26 ottobre 2019, “si è fatto saltare in aria” ha aggiunto Trump. Non solo il Califfo ma anche il suo portavoce e braccio destro Abu Hassan al Muhajir sarebbe morto sotto il fuoco americano. Dalla Casa Bianca si assicura dunque di aver decapitato i vertici dell’Isis; nel frattempo, sono in corso gli esami del dna sui resti di quello che viene ritenuto il corpo di al Baghdadi: più volte il capo supremo dello Stato Islamico è stato considerato deceduto nel corso degli ultimi anni. Trump sempre durante la conferenza stampa tenuta a fine operazione ha poi precisato che “conosciamo già il successore del leader dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi, è già nei nostri sistemi”.

Chi è Al Qardash?

Secondo quanto si apprende dalla stampa Usa che cita a sua volta fonti di intelligence, sarebbero almeno sei gli alti graduati dell’Isis che potrebbero ambire al posto lasciato libero da al Baghdadi. D’altra parte, secondo i maggiori analisti, quello con le maggiori possibilità di raccoglierne il testimone al momento è Abdullah al Qardash. Quest’ultimo, conosciuto anche col nome di Hajji Abdullah al Afari, pare abbia un trascorso come ufficiale dell’esercito iracheno ai tempi di Saddam Hussein e, insieme a Baghdadi, è stato detenuto in Iraq nel carcere militare americano di Camp Bucca. Proprio il Califfo in persona, lo scorso agosto, avrebbe messo “Il Professore”, soprannome con il quale pare sia conosciuto, a capo della sezione “Affari Musulmani” dell’organizzazione.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →