Pensioni ultime notizie: Landini chiede riforma strutturale Fornero

Pubblicato il 13 Novembre 2019 alle 08:30
Aggiornato il: 14 Novembre 2019 alle 13:04
Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie Landini chiede riforma
Pensioni ultime notizie: Landini chiede riforma strutturale Fornero

Sul tema pensioni ultime notizie riportano le affermazioni della Cgil e del segretario generale Maurizio Landini sulla necessità di pensare al futuro delle donne lavoratrici sotto l’aspetto previdenziale, ma anche sull’urgenza di pensare a una riforma strutturale della Legge Fornero. Lo stop alle penalizzazioni di certe categorie (donne, ma anche caregiver, e spesso le cose coincidono) è ormai divenuta una priorità per i sindacati, che porranno questo tema al centro del tavolo di confronto e discussione che sarà condiviso con il governo a partire da gennaio 2020.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e la disparità di genere

La Cgil fa sapere che con Quota 100 in un triennio ci saranno circa 341 mila uscite, ma le donne saranno meno di 100 mila, ovvero meno di un terzo del totale. Secondo il sindacato, quindi, ci saranno ben 631 mila uscite in meno rispetto alle stime del Def. Quota 100, commenta il sindacato, non consente alle donne di avere un’adeguata uscita anticipata e anche il numero delle uscite di genere femminile sta lì a dimostrarlo. L’obiettivo principale, ribadisce Landini, è la riforma strutturale della Legge Fornero. Tutti i dati citati sono protagonisti di una simulazione elaborata da Cgil e Inca nell’analisi denominata “Dis(uguaglianze) di genere nel sistema previdenziale”, presentata in occasione della campagna “Rivolti al futuro” dello scorso 12 novembre.

Stando a quanto riferisce il report, nel triennio 2019-2021 più di 43.500 donne del settore privato usciranno con Quota 100, mentre nel settore pubblico le pensionande di genere femminile saranno 56.200. Dopo l’incontro incentrato sui giovani, protagoniste del secondo incontro sono in assoluto le donne e, più nel dettaglio, le disparità di genere. La priorità della Cgil è il riconoscimento del lavoro delle donne e la valorizzazione del lavoro di cura: pertanto si cerca di ottenere risposte concrete al fine di superare la Legge Fornero, dando un futuro pensionistico a giovani, donne e lavoratori gravosi, le categorie attualmente più penalizzate.

Pensioni ultime notizie: Landini, “Giudizio insufficiente sulla rivalutazione pensioni”

“Chiediamo che il tavolo che abbiamo conquistato prenda nei prossimi giorni la strada di una riforma strutturale della Legge Fornero”, ha affermato Landini. Lo scopo è quello di fornire “garanzie future a tutti e uguaglianza, riconoscendo le differenze di genere”. I primi segnali possono arrivare già da questa Legge di Bilancio, soprattutto per ciò che concerne “il part-time verticale, l’allargamento dell’Ape sociale e la definizione di un percorso certo per una legge sulla non autosufficienza”. Resta però una valutazione negativa “rispetto alla rivalutazione dei pensioni”, ma questo sarà uno dei temi centrali della manifestazione che si terrà al Circo Massimo, a Roma, il prossimo sabato 16 novembre.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →