Massimo Boldi: carriera, biografia e vita privata. Chi è in Natale da Chef

Pubblicato il 29 Novembre 2020 alle 05:23 Autore: Sabrina Conigliaro

Massimo Boldi: carriera, biografia e vita privata. Chi è in Natale da Chef, l’esilarante cine-panettone del 2017 che vede Boldi nei panni di uno chef

Massimo Boldi carriera, biografia e vita privata. Chi è in Natale da Chef
Massimo Boldi: carriera, biografia e vita privata. Chi è in Natale da Chef

Natale da Chef è un fim del 2017, prodotto dalla Mari Film, che rientra nella categoria dei cine-panettoni. Massimo Boldi, protagonista del film, interpreta Gualtiero Saporito, il cuoco incapace e affetto da ageusia, ma tenace, che continua a proporsi per diverse cucine. Sarà Furio Galli, proprietario di una famosa ditta di catering, ad assumerlo come capocuoco nella brigata che parteciperà alla gara d’appalto per cucinare al prossimo G7. Il piano di Furio è quello di perdere la competizione favorendo l’avversario con cui ha stipulato l’accordo per salvare la propria azienda.

Massimo Boldi: biografia e carriera

Massimo Boldi, noto attore, comico, produttore cinematografico e conduttore televisivo, è nato a Luino il 23 luglio 1945 ed è il più grande di tre fratelli: lui, Fabio e Claudio. Quando il giovane Massimo ha solo 11 anni, il padre viene a mancare e, con la famiglia, si trasferisce a Milano dove lavora prima come vetrinista, poi come venditore porta a porta per la ditta Motta. Ma la sua grande passione è quelle di fare il batterista; è grazie a questo che entra a far parte del mondo dello spettacolo. Si esibisce, con la sua band, i Mimitok, al Derby club di Milano in cui si fa conoscere anche per le doti comiche, facendo da spalla ad alcuni cabarettisti come Pozzetto e Verdone. Nel 1974, sotto consiglio di Cochi ed Enzo Jannacci, debutta come comico a Canzonissima per continuare, poi, a interpretare divertenti personaggi in programmi come A tutto gag, Drive In, Risatissima, Le comiche, Una rotonda sul mare, Sabato al circo e Scherzi a parte. Sempre negli anni ’70 inizia la sua carriera da attore in film esilaranti; ma nel 1996 abbandona le vesti da comico per lavorare con Pupo Avati nel ruolo drammatico di Franco Melis in Festival. Nel 1985 incontra Christian De Sica sul set I pompieri, tra i due si crea un forte legame d’amicizia che andrà avanti per più di 20 anni; insieme, lavoreranno in ben 24 pellicole. È con la coppia che nasce la tradizione dei “cine-panettoni” grazie alla quale vincono un David speciale nel 2000 per la costanza e la puntualità nel presentare film di successo come: Vacanze di Natale 2000, Body Guards – Guardie del corpo, con la regia di Neri Parenti (2000) Merry Christmas, Natale sul Nilo, (2002) Natale in India (2003) Christmas in Love e Natale a Miami (2005), ultimo film prima della rottura della coppia.

Natale da Chef: trama, cast e anticipazioni del film stasera su Canale 5

La vita privata

A Milano, nei primi anni ’70, Boldi incontra la napoletana Maria Teresa Selo con cui si è sposato nel 1973. Dalla storia d’amore sono nate le tre figlie: Micaela (1974), Manuela (1981) e Marta (1990). È la primogenita, nel 2002, a regalare alla coppia il primo nipote, Massimo. Nel 2004, dopo anni di lotta contro il cancro al fegato, Maria Teresa se ne va e Boldi, per il gran dispiacere, vive un momento di forte depressione.

È sul set che nasce la storia d’amore con Loredana De Nardis, che lo aiuta a superare il momento buio; ma la storia naufraga nel 2018 quando emerge la relazione di Loredana con un imprenditore amico dello stesso Boldi. Nel 2016 l’attore diventa nonno, per la seconda volta, di Vittoria Marisa, figlia di Manuela.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it