Terremoto Calabria 17 gennaio 2020: scosse, magnitudo e danni

Pubblicato il 17 Gennaio 2020 alle 15:14 Autore: Daniele Sforza

Terremoto Calabria oggi, venerdì 17 gennaio 2020: ecco l’intensità e la magnitudo della scossa, l’epicentro, l’ipocentro e cosa è accaduto.

Terremoto Calabria 17 gennaio 2020
Terremoto Calabria 17 gennaio 2020: scosse, magnitudo e danni

Una scossa di terremoto ha colpito la Calabria nella notte di venerdì 17 gennaio 2020. La scossa è stata di magnitudo discreta, ma non ha causato danni. L’epicentro è avvenuto nella zona di Catanzaro. Naturalmente la scossa è stata avvertita dalla popolazione e numerose sono state le chiamate al 115. Diverse persone, dopo il terremoto, sono scese in strada prese dal panico, ma poco dopo sono rientrati regolarmente nelle loro abitazioni.

Terremoto Calabria 17 gennaio 2020: magnitudo e numero scosse

L’epicentro del terremoto è Albi, in provincia di Catanzaro. La scossa è stata registrata alle ore 00.37, mentre la magnitudo, in origine rilevata a 4.0, è scesa a 3.8 dopo l’opportuno riesame dell’Ingv. L’ipocentro è stato a 6 km di profondità.

In seguito ci sono state alcune scosse di assestamento, ma tutte inferiori a 2.0. Entrando più nel dettaglio, all’1.10 c’è stata una scossa di 1.1, mentre una scossa di magnitudo 1.2 si è verificata alle 02.24. poi nulla di nuovo fino a questa mattina: alle 12.18 è da rilevare una scossa con epicentro a Magisano (magnitudo 1.0, ipocentro 8 km), mentre alle 14.56 l’Ingv ha rilevato una nuova scossa di magnitudo 1.8, sempre ad Albi, con ipocentro a 6 km di profondità.

Moneta fosforescente: come averla, novità e com’è fatta

Terremoto Calabria 17 gennaio 2020: ci sono stati danni?

Al momento non si segnalano danni a persone e cose. Le persone che sono uscite dalle loro case, prese da legittima paura, sono regolarmente rientrate, come scritto in precedenza. Sono stati effettuati dei sopralluoghi per accertarsi di eventuali danni, ma attualmente non c’è granché da rilevare. Quattro comuni nella provincia di Catanzaro hanno comunque deciso per la chiusura delle scuole in via precauzionale. Oltre ad Albi, che è stato l’ipocentro, gli altri comuni maggiormente interessati dal terremoto sono stati quelli di Magisano, Pentone e Zagarise.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →