Concorso Cancellieri 2020 Ministero Giustizia: bando, numero posti e requisiti

Pubblicato il 22 Gennaio 2020 alle 21:00 Autore: Giuseppe Spadaro

Concorso Cancellieri 2020 Ministero Giustizia: in attesa della pubblicazione le prime indiscrezioni sul bando con 2700 posti. Requisito: diploma.

Ingresso Tribunale di Milano
Concorso Cancellieri 2020 Ministero Giustizia: bando, numero posti e requisiti

Concorso Cancellieri 2020 – Se pochi giorni fa abbiamo parlato (qui il nostro articolo) del bando con 109 posti a disposizione per conducenti automezzi di seguito parliamo dell’opportunità per futuri cancellieri. Secondo le previsioni il Ministero della Giustizia dovrebbe pubblicare il bando entro il primo semestre del 2020.

Concorso cancellieri 2020, 2700 posti disponibili

Secondo i rumors saranno 2700 i posti disponibili. Non dovrebbe esserci la laurea tra i titoli previsti: si tratterebbe dunque di una opportunità aperta ai diplomati. Mentre vi sono dubbi, secondo quanto scrivono siti specializzati, sulla certificazione B2 come condizione di partecipazione per attestare la conoscenza della lingua inglese. I posti saranno a tempo indeterminato e dei 2700 posti vi saranno disponibilità in diverse regioni italiane. I vincitori del concorso avranno la possibilità di dichiarare la propria preferenza.

Ipotesi su materie delle prove

Chiaramente in questa fase e sino alla pubblicazione del bando di concorso possiamo soltanto avanzare ipotesi. Presumibilmente la procedura concorsuale passerà da una prima prova preselettiva, cui seguiranno una prova scritta ed una prova orale. Certamente saranno valutate e testate le conoscenze informatiche, insieme a quelle di una lingua straniera. Secondo quanto scrive money.it la prova preselettiva potrebbe basarsi su quiz psico-attitudinali di logica e cultura generale. La prova scritta verterebbe su quesiti di diritto civile, penale, amministrativo e le relative procedura e invece la terza e ultima prova orale su lingua straniera ed informativa insieme alle materie della prova scritta.

Concorso Cancellieri – Vediamo infine quali sono state le materie nel concorso del 2017. Prova scritta: diritto processuale civile e penale. Prova orale: oltre alle già citate materie, elementi di ordinamento giudiziario, elementi di servizi di cancelleria, nozioni sul rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione. Inoltre, nel corso della prova orale è stata accertata la conoscenza di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese; francese; spagnolo; tedesco; la dimestichezza nell’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche tra le più diffuse.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →