Bollo auto 2020: noleggio a lungo termine “aumento burocrazia e costi”

Pubblicato il 3 Febbraio 2020 alle 09:25 Autore: Daniele Sforza

C’è da registrare un piccolo pasticcio sul bollo auto 2020 relativamente al settore del noleggio a lungo termine. Cosa sta succedendo.

Bollo auto 2020 noleggio a lungo termine
Bollo auto 2020: noleggio a lungo termine “aumento burocrazia e costi”

Aumento di burocrazia e costi nel settore del noleggio a lungo termine a causa di una novità contenuta nel DL 124/2019, art. 53 comma 5-ter, relativa al bollo auto 2020. Tale norma va a modificare e integrare la Legge n. 99/2009 (art. 7), laddove integra i veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente oltre a quelli concessi in locazione finanziaria, definendone la durata del tipo di contratto, che deve essere pari o superiore a 12 mesi. “Se lo stesso veicolo è oggetto di contratti di locazione consecutivi di durata inferiore a un anno conclusi fra le stesse parti, comprese le proroghe degli stessi, la durata del contratto è data dalla somma di quelle dei singoli contratti”.

Bollo auto 2020: cosa cambia per il noleggio a lungo termine

Inoltre, troviamo scritto quanto segue: “A decorrere dal 1° gennaio 2020, gli utilizzatori di veicoli in locazione a lungo termine senza conducente […] sono tenuti in via esclusiva al pagamento della tassa automobilistica con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto e fino alla scadenza del medesimo”. Al nuovo adempimento, dunque, oltre alle società di leasing, si annoverano anche le società di locazione a lungo termine senza conducente.

Per l’Associazione Nazionale Industria Autonoleggio e Servizi Automobilistici (ANIASA), si tratta di “un assurdo passo indietro”, ovvero “l’esatto contrario del concetto di smart mobility, soprattutto in quanto la misura è di complessa applicazione e rischia di produrre pericolosi effetti inattesi”. Fino al 1° gennaio 2020 il pagamento del bollo auto spettava alle società di noleggio, con destinataria la Regione di residenza della società stessa.

Esenzione con rottamazione Euro 4: come averla

Bollo auto 2020 noleggio a lungo termine: aumentano costi e procedure

Non si registra solo un aumento dei costi, ma anche della burocrazia per gli utilizzatori dell’auto aziendale, alle prese con contratti in cui il pagatore è la società e si è costretti a recarsi presso uffici e agenzie con documenti in mano a tentare di sbrogliare la matassa. Il forte rischio è quello di incentivare l’evasione fiscale a proposito del bollo auto 2020, senza dimenticare i possibili futuri contenziosi legati al mancato pagamento dell’imposta.

Da qui la richiesta da parte di ANIASA nei confronti del governo di posticipare la novità almeno fino a che non ci sarà una precisa e regolare procedura di adempimento. Il governo è pronto a recepire l’indicazione, cercando di inserire lo slittamento durante la conversione in legge del Decreto Milleproroghe.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →