Pensioni ultime notizie: pagamento anticipato Coronavirus, appello Poste

Pubblicato il 23 Marzo 2020 alle 08:10
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:31
Autore: Daniele Sforza

Pensioni ultime notizie: ecco l’appello di Poste ai pensionati che andranno a prelevare la pensione accreditata anticipatamente nei prossimi.

Pensioni ultime notizie pagamento anticipato Coronavirus
Pensioni ultime notizie: pagamento anticipato Coronavirus, appello Poste

Pensioni ultime notizie: il pagamento degli assegni di aprile è stato anticipato di qualche giorno e suddiviso per cognome al fine di evitare eventuali assembramenti presso gli uffici postali, vietati e non dovuti in questi tempi di emergenza sanitaria. Poste Italiane ha quindi voluto lanciare un appello sul proprio video ai pensionati che andranno a prelevare l’importo accreditato che sarà erogato a partire dal 26 marzo 2020.

Pensioni ultime notizie: prelievo pensione, chi può non recarsi in ufficio postale

Poste ricorda che se si è titolari di una carta Postamat, di una Carta Libretto o di una Postepay Evolution, è possibile prelevare in contanti da oltre 7.000 Postamat senza il bisogno di recarsi allo sportello.

Pensioni ultime notizie: chi deve recarsi in ufficio e quando, la tabella

Se non è possibile evitare di recarsi fisicamente presso lo sportello dell’ufficio postale, allora bisognerà rispettare il seguente ordine così ripartito:

DataCognome
Giovedì 26 marzoDalla A alla B
Venerdì 27 marzoDalla C alla D
Sabato 28 marzo (solo mattina)Dalla E alla K
Lunedì 30 marzoDalla L alla O
Martedì 31 marzoDalla P alla R
Mercoledì 1° aprileDalla S alla Z

L’appello di Poste Italiane ai suoi clienti per tutelare salute e sicurezza

Poste ricorda che nell’attuale emergenza sanitaria le nuove modalità di pagamento delle hanno carattere precauzionale e sono state introdotte allo scopo di garantire e tutelare la sicurezza dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. Pertanto, chiunque si rechi fisicamente presso gli uffici, è invitato a entrare solo ed esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili, avendo cura di indossare dispositivi di protezione personale. Inoltre è raccomandato di entrare in ufficio solamente all’uscita dei clienti precedenti ed è obbligatorio tenere la distanza interpersonale di sicurezza di almeno 1 metro, sia all’interno sia all’esterno degli uffici.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →