Coronavirus Valle D’Aosta: morti, contagiati e guariti al 27 Marzo

Pubblicato il 27 Marzo 2020 alle 20:20 Autore: Giorgia Garda

457 i casi di contagio da coronavirus in Valle D’Aosta, 39 i decessi, 2 i guariti. 97 i ricoverati all’ospedale Parini di Aosta.

Coronavirus Valle D'Aosta morti, contagiati e guariti al 27 Marzo
Coronavirus Valle D’Aosta: morti, contagiati e guariti al 27 Marzo

Il contagio da Covid-19 cresce anche in Valle D’Aosta. L’Unità di Crisi, ha reso pubblico l’ultimo bollettino sulla situazione epidemiologica nella regione, che si colloca ad oggi tra gli ultimi posti in Italia per numero di contagi. Poche le regioni ancora coinvolte nell’emergenza solo parzialmente, la maggior parte di queste del Mezzogiorno. Chiusa oggi la fase negoziale dell’accordo quadro per la cassa integrazione in deroga.

LEGGI LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

Coronavirus Valle D’Aosta, i dati

Nella regione, che conta poco più di 125.000 abitanti, sono stati registrati 457 casi di positività al coronavirus dall’inizio della pandemia. 39 i decessi – 4 in più rispetto a ieri – di cui 30 uomini e 9 donne, tutti d’età compresa fra i 60 e i 98 anni. È salito a 97 il numero dei ricoverati presso il presidio ospedaliero Parini di Aosta e 26 di questi si trovano nel reparto di Rianimazione, mentre la restante parte è in isolamento domiciliare. 2.452 sono le persone in isolamento domiciliare precauzionale, 2 sono i valdostani guariti dal Covid-19 e 413 i contagiati attuali. Sono state approvate, a supporto dei dipendenti delle imprese della regione, le modalità di cassa integrazione in deroga, secondo quanto riportato dal Sito Ufficiale della Regione Autonoma della Valle D’Aosta. È stata già assegnata una cifra iniziale di 3.233.000 euro: quanto prima sarà consentita ai lavoratori la presentazione della domanda per l’accesso ai benefici.

Ulteriori dettagli

In seguito alla diffusione del coronavirus, è stato attivato un numero verde specifico per la Valle D’Aosta (800.122.121), che consentirà alla popolazione di ricevere tutte le informazioni necessarie e non sanitarie, su procedure attuate dalla Regione e sui comportamenti da attuare a salvaguardia della salute pubblica. Il numero è attivo dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle 13.00 alle 18.00, secondo quanto indicato dall’U.S.L. della Valle D’Aosta. La Regione ha inoltre vietato di recarsi in Pronto Soccorso a coloro i quali presentano i sintomi dell’infezione, che sono perciò tenuti a contattare i Carabinieri e che successivamente possono essere sottoposti al tampone nel proprio domicilio.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it