Sondaggi Demos: Nord Est, per il 56% emergenza coronavirus finirà a maggio

Pubblicato il 16 Aprile 2020 alle 09:50
Aggiornato il: 20 Aprile 2020 alle 16:44
Autore: Andrea Turco

La previsione, ottimistica, è del 56% degli abitanti di Veneto, Friuli Venezia Giulia e provincia di Trento secondo i dati raccolti dai sondaggi Demos

sondaggi politici demos
Sondaggi Demos: Nord Est, per il 56% emergenza coronavirus finirà a maggio

L’epidemia di coronavirus finirà entrò maggio. La previsione, ottimistica, è del 56% degli abitanti di Veneto, Friuli Venezia Giulia e provincia di Trento secondo i dati raccolti dall’Osservatorio sul Nord Est di Demos. Il 31% sposta la fine dell’emergenza sanitaria ad inizio giugno mentre il 14% si astiene dal rispondere. A credere ad una fine anticipata dell’emergenza sono soprattutto i giovani (81%), seguiti da chi ha tra i 25 e i 34 anni (69%) e dagli adulti (35-44 anni, 60%). Più si alza l’età più si allontanano le previsioni sui tempi della fine dell’emergenza fino ad arrivare agli over-65, tra cui è alta la percentuale degli incerti (31%). Va detto che l’indagine è stata condotta tra l’11 e il 13 marzo, quando ancora il numero dei morti non era salito vertiginosamente e non erano stati ancora diramati i decreti che inasprivano le restrizioni e allungavano il lockdown al 3 maggio.

sondaggi demos, fine emergenza
Fonte: Demos

Sondaggi Demos: coronavirus, la paura per il dopo

La prima regione ad allentare le restrizioni è stato il Veneto per volontà del governatore Luca Zaia. Il presidente ha detto che sarà possibile fare jogging e attività sportiva all’aperto anche oltre i 200 metri dalla propria abitazione. Inoltre è permesso fare pic nic e grigliate nelle festività del 25 aprile e 1 maggio a patto che si svolgano nel giardino di casa e per il singolo nucleo familiare.

Ma ora alla paura del contagio si somma un’altra preoccupazione: quello che sarà il dopo. L’81% degli intervistati teme che a causa dell’epidemia di coronavirus l’Italia entri in recessione mentre il 64% ha paura che perdano il lavoro amici o familiari. Il rischio di perdere il proprio lavoro, invece, preoccupa solo il 29% degli intervistati.

sondaggi demos, paura
Fonte: Demos

Nota metodologica

L’Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto tra il 11 e il 13 marzo 2020 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI, CAMI, CAWI da Demetra. Il campione, di 1003 persone (rifiuti/sostituzioni: 5682), è statisticamente rappresentativo della popolazione con 18 anni e più residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per provincia (distinguendo tra comuni capoluogo e non), sesso e fasce d’età (margine massimo di errore 3.09% con CAWI) ed è stato ponderato, oltre che per le variabili di campionamento, in base al titolo di studio.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →