Modulo registrazione Sardegna 2020: ecco come andare sull’isola

Pubblicato il 4 Giugno 2020 alle 13:13
Aggiornato il: 24 Giugno 2020 alle 23:31
Autore: Guglielmo Sano

Modulo registrazione Sardegna: il documento vuole essere una misura di prevenzione contro lo scoppio di focolai di Covid sull’isola

Porto
Modulo registrazione Sardegna 2020: ecco come andare sull’isola

Modulo registrazione Sardegna: i cittadini provenienti da altre regioni dovranno compilare un modulo di registrazione per poter far ingresso sul territorio sardo. Il documento vuole essere una misura di prevenzione contro lo scoppio di focolai di Covid sull’isola.  

Modulo registrazione Sardegna: monitorare ingressi e permanenze

Alla fine, per recarsi sull’isola non sarà necessario avere un passaporto sanitario come era stato ipotizzato qualche settimana fa, tuttavia, i cittadini di altre regioni che vogliano far ingresso sul territorio sardo avranno l’obbligo di compilare un modulo di registrazione. Quest’ultimo vuole essere una misura di prevenzione contro lo scoppio di nuovi focolai di Covid: servirà a monitorare gli ingressi e le permanenze sul territorio regionale, ha sottolineato a tal proposito il governatore sardo Christian Solinas.

Inserimento dei dati anamnestici

Modulo registrazione Sardegna – Quindi, chi lo compila dovrà chiarire se, nel corso dei 21 giorni precedenti, ha avuto febbre superiore ai 37,5 gradi, tosse, stanchezza, mal di gola, dolori articolari, congestione nasale, vomito, diarrea, congiuntivite, perdita di olfatto e gusto. Insomma, nel modello oltre ai dati anagrafici e personali che permettano di identificare e reperire i nuovi arrivati, dovranno essere forniti anche tutta una serie di dati anamnestici con riferimento alle ultime settimane tra i quali anche la possibile esposizione a casi di Covid (contatti con familiari o conoscenti che potrebbero aver mostrato dei sintomi) ed eventuali viaggi effettuati negli ultimi 40 giorni.

App SardegnaSicura a partire dal 13 giugno

Modulo registrazione Sardegna – Il modulo dovrà essere compilato a mano, prima di imbarcarsi o a bordo di navi e aerei, poi consegnato, una volta toccato il suolo sardo, al presidio sanitario predisposto presso porti e aeroporti. Questa la procedura prevista fino al 12 giugno, invece, dal 13 giugno in poi, sarà possibile effettuare la registrazione necessaria per far ingresso sull’isola attraverso un modulo online sulla piattaforma SUS (Sportello Unico Servizi) o grazie all’app per smartphone SardegnaSicura.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →