Spid Poste Italiane gratis con PosteID: come farlo online, la procedura

Pubblicato il 5 Agosto 2020 alle 12:51 Autore: Daniele Sforza

Spid Poste Italiane gratuito con PosteID: a partire da ottobre 2020 lo SPID prenderà il posto del Pin. Ecco come averlo gratis.

Spid Poste Italiane gratis PosteID
Spid Poste Italiane gratis con PosteID: come farlo online, la procedura

SPID Poste Italiane gratuito con PosteID: visto che l’identità digitale andrà a sostituire il classico PIN Inps a partire dal prossimo ottobre, molti utenti stanno cercando soluzioni il più semplici, rapidi ed economiche possibile per adeguarsi alle nuove regole e farsi nuove credenziali di accesso in tempo. Con Poste Italiane, l’identità digitale è gratuita. Andiamo a vedere cos’è lo SPID, come aprirlo e soprattutto come funziona la procedura di attivazione tramite Poste.

SPID: come e dove richiederlo e cosa serve

Come ormai è ben noto, a partire dal 1° ottobre 2020 l’identità digitale SPID prenderà il posto del Pin. Per avere lo SPID è necessario avere un indirizzo e-mail, un numero di telefono, un valido documento d’identità nonché una tessera sanitaria con il codice fiscale. Come spiegato sul sito del governo la tessera sanitaria e il codice fiscale rappresentano ulteriori elementi a supporto del processo di verifica dell’identità al fine di contrastare il furto d’identità grazie alla verifica dell’autenticità dei dati stessi su basi dati nazionali non pubbliche.

Per ottenere la SPID (acronimo che, ricordiamo, sta per Sistema Pubblico Identità Digitale) è necessario scegliere uno tra gli Identity Provider disponibili, registrarsi sul loro sito, inserire i dati anagrafici, creare le propri credenziali SPID e quindi effettuare il riconoscimento. Le tempistiche di rilascio dipendono dal singolo Identity Provider. Il rilascio dello SPID può essere gratuito o a pagamento: con Poste, ad esempio, è gratis. Ecco come averlo.

SPID Poste Italiane gratis: la procedura

Come viene spiegato sul sito di Poste Italiano, PosteID è l’Identità Digitale di Poste Italiane che consente l’accesso rapido e sicuro ai servizi di Poste abilitati, nonché a tutti i servizi che espongono il logo SPID. Cittadini e imprese potranno accedere con una sola password a tutti i servizi online delle Pubbliche Amministrazioni e imprese aderenti. Con l’applicazione PosteID, inoltre, sarà possibile accedere più facilmente e velocemente ai servizi tramite l’uso del QR Code tramite impronta digitale o facciale. La gratuità di PosteID è disponibile nella versione base.

La SPID di Poste Italiane permetterà di gestire rapidamente anche le pratiche Inps, il 730 precompilato, nonché tutti i servizi offerti dal Comune o Regione di riferimento abilitati a SPID, senza dimenticare i vari bonus in vigore come 18APP e Carta del Docente.

È possibile richiederla online, se si è in possesso di un cellulare certificato presso Poste Italiane, o tramite lettore Bancoposta, o tramite CNS, CIE attiva o ancora Firma Digitale. In tutti questi casi sarà sufficiente registrarsi sul portale posteid.poste.it.

L’alternativa è l’app PosteID, ma bisognerà essere in possesso almeno di un passaporto italiano o di una Carta d’Identità Elettronica.

Altrimenti è possibile recarsi fisicamente presso un ufficio postale, ma non prima di essersi registrato sul sito posteid.poste.it.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →