Ryanair sospende voli: tagliato 1 volo su 5 in autunno. Le cause

Pubblicato il 18 Agosto 2020 alle 12:44
Aggiornato il: 26 Agosto 2020 alle 16:21
Autore: Daniele Sforza

La compagnia low cost Ryanair sospende alcuni voli per i prossimi due mesi: a settembre e ottobre, infatti, è prevista una riduzione del 20% sui viaggi.

Ryanair sospende voli taglio 1 su 5
Ryanair sospende voli: tagliato 1 volo su 5 in autunno. Le cause

Ryanair opererà un taglio dei voli nei mesi di settembre e ottobre a causa dell’emergenza coronavirus e dell’aumento dei casi in alcuni Paesi europei. Tra le più grandi e importanti compagnie aeree low cost, l’azienda irlandese ha annunciato nella giornata di lunedì 17 agosto un taglio della capacità di volo del 20% nei prossimi due mesi. Oltre all’emergenza sanitaria e all’incremento dei casi positivi, la decisione presa dalla compagnia irlandese è dovuta anche al minor numero di prenotazioni avvenuto negli ultimi giorni a causa delle nuove misure restrittive. 

Ryanair: tagliato 1 volto su 5 a settembre-ottobre

Ryanair ha comunicato che la maggior parte dei tagli riguarderà la riduzione della frequenza piuttosto che la chiusura di rotte, focalizzandosi in prevalenza su quei Paesi in cui si sta assistendo a una recrudescenza dei casi, in particolare Spagna, Francia e Svezia. L’azienda, tramite una nota, ha fatto inoltre sapere che “questi tagli di capacità e riduzioni di frequenza per i mesi di settembre e ottobre sono necessari data la recente debolezza delle prenotazioni future a causa delle restrizioni per la ripresa del Covid-19 in un certo numero di Paesi dell’Ue”. Inoltre, “nelle ultime due settimane, poiché un certo numero di Paesi dell’Ue ha aumentato le restrizioni di viaggio le prenotazioni anticipate, in particolare per i viaggi d’affari, sono state influenzate negativamente ed è opportuno ridurre le frequenze in modo da adattare la nostra capacità alla domanda”.

Tra i Paesi europei colpiti spicca anche la nazione dove ha sede la compagnia low-cost, ovvero l’Irlanda, visto che in questo Paese è stata imposta una quarantena di 14 giorni per chi proviene da alcuni Paesi Ue, tra cui Germania e Regno Unito.

Rimborso Ryanair coronavirus: come chiederlo per avere i soldi

Emergenza Covid: EasyJet licenzia dipendenti

Parlando di compagnie aeree low cost, invece, c’è da sottolineare il taglio complessivo di 1.200 dipendenti licenziati da EasyJet, sempre a causa dell’emergenza Covid-19. Stando ad alcune previsioni, il numero complessivo dei licenziamenti potrebbe raggiungere quota 4.500.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →