Analisi mutui settembre 2020: tassi migliori e cosa conviene fare

Pubblicato il 8 Settembre 2020 alle 09:19 Autore: Daniele Sforza
Analisi mutui settembre 2020

Analisi mutui settembre 2020: tassi migliori e cosa conviene fare

Analisi mutui settembre 2020: quali sono le ultime notizie sui finanziamenti per l’acquisto di prima o seconda casa e sui tassi di interesse? Nulla cambia rispetto a poco tempo fa e ancora adesso risulta molto conveniente accendere un mutuo, per chi può permetterselo.

Analisi mutui settembre 2020: aggiornamento tassi di interesse

Come riporta l’Osservatorio di MutuiOnline, che ha fatto il punto aggiornato al 7 settembre 2020, per ciò che concerne i tassi Euribor, quello a 1 mese è in rialzo a -0,517%, mentre quelli a 3 mesi e a 6 mesi sono entrambi in ribasso, rispettivamente a -0,483% e a -0,459%. Infine risulta costante l’indice Euribor a 1 anno (-0,401%).

Per ciò che concerne l’indice Eurirs, sempre al 7 settembre, risulta costante l’Eurirs a 10 anni (-0,19%), mentre sono tutti in lievissimo rialzo l’Eurirs a 15 anni (0,01%), a 20 anni (0,08%), a 25 anni (0,08%) e a 30 anni (0,07%).

Bonus mutuo 2020: importo, domanda e dove si può avere

Mutuo tasso fisso settembre 2020: quale conviene

Simulando un lavoratore dipendente che ha individuato un immobile (per la prima casa) a Roma del valore di 250 mila euro e che intenda chiedere un mutuo di 180.000 euro da spalmare in 20 anni, le offerte migliori proposte dal simulatore online MutuiOnline sono le seguenti:

  • WeBank Mutuo Fisso: tasso fisso 0,83%, 500 euro di istruttoria, perizia gratuita, TAEG 0,89%. Rata mensile: 814,23 euro.
  • Banco Desio Mutuo Tasso Fisso Online: tasso fisso 0,85%, 1.000 euro di istruttoria, perizia gratuita, TAEG 1,01%. Rata mensile: 815,82 euro.

Analisi mutui settembre tasso variabile 2020: le offerte

Cambiando la tipologia di tasso, da fisso a variabile, le migliori offerte del momento proposte dal comparatore sono le seguenti:

  • Unicredit Mutuo Tasso Variabile: tasso variabile 0,61%, 500 euro di istruttoria, 250 euro di perizia, TAEG 0,72%. Rata mensile: 796,64 euro.
  • Crédit Agricole: tasso variabile 0,61%, 500 euro di istruttoria, 201,30 euro di perizia, TAEG 0,74%. Rata mensile: 797,11 euro.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →