Sondaggi Piepoli: torna a crescere lo stress da coronavirus

Pubblicato il 14 Settembre 2020 alle 09:18 Autore: Andrea Turco
sondaggi piepoli, sondaggi elettorali piepoli

Sondaggi Piepoli: torna a crescere lo stress da coronavirus

Si avvicina l’autunno e torna a crescere lo stress da coronavirus. A sostenerlo è lo “stressometro” dell’Istituto Piepoli per l’Ordine degli Psicologi, indagine periodica che misura ansie e preoccupazioni degli italiani. Secondo Piepoli, il 34% degli italiani presenta livelli di stress elevato. La maggior preoccupazione deriva dal coronavirus che fa paura al 57% della popolazione. Seguono i timori per l’economia (44%), le condizioni lavorative (37%), l’organizzazione famiglia/lavoro e le relazioni con partner e figli (26%).

Sondaggi Piepoli: l’effetto vacanze sullo stress degli italiani

Ad incidere sullo stress delle persone anche l’effetto vacanze. “Le vacanze – ha affermato il vicepresidente dell’Istituto Piepoli, Livio Gigliuto – hanno polarizzato la popolazione, creando due Italie: quella dei poco stressati perché meno preoccupati della situazione sanitaria e quella dei molto stressati perché preoccupati della crescita di contagi di agosto”.

Dall’indagine emerge che i meno preoccupati dall’emergenza sanitaria sono i giovani. Che però hanno altre paure come sottolinea Gigliuto: “È interessante notare come proprio i più giovani, tra i 18 e i 35 anni, siano i più spaventati della situazione economica, forse anche perché percepiscono come meno pericolosa per loro la situazione sanitaria”.

Appena fuori dal podio delle principali fonti di stress c’è la situazione politica che preoccupa il 24% degli italiani.

Sondaggi Piepoli: stress, situazione allarmante

Infine Piepoli fa notare che l’indice di stress è aumentato dall’inizio della pandemia. Se prima del Covid la media era di 49 ora siamo stabilmente sopra di 10-15 punti. La situazione, conclude Piepoli, è allarmante.

sondaggi piepoli
Fonte: Piepoli

Sondaggi Piepoli: nota metodologica

Indagine realizzata il 31 agosto 2020 attraverso 505 interviste CATI/CAWI a un campione rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →