A fine Estate 2021 tutti gli italiani vaccinati: via libera a Pfizer per 12-15enni

Pubblicato il 26 Maggio 2021 alle 11:09 Autore: Guglielmo Sano
A fine Estate 2021 tutti gli italiani vaccinati: verso via libera a Pfizer per 12-15enni

A fine Estate 2021 tutti gli italiani vaccinati: via libera a Pfizer per 12-15enni

L’Estate 2021 sarà un momento cruciale per la campagna vaccinale italiana: il commissario straordinario all’emergenza Covid Figliuolo, in uno dei suoi ultimi interventi televisivi, ha fissato un nuovo importante obiettivo. Per fine settembre si punta a vaccinare tutti gli italiani (quelli che lo vorranno si intende) ha detto il Generale degli Alpini.

A fine Estate 2021 tutti gli italiani vaccinati

“Ne usciremo il più presto possibile. Saremo tutti vaccinati entro fine settembre poi è chiaro che la scienza va avanti e il virus pure perché è infido e bisogna tenerlo sempre sotto controllo, il piano vaccinale funziona se tutti andiamo nella stessa direzione. In questo momento sono veramente soddisfatto. Le Regioni stanno chiamando le persone, ci si sta rendendo conto che in alcune fasce di età mancano persone di cui, magari una piccola parte non si vuole vaccinare, ma molte non hanno un grado di informatizzazione sufficiente da accedere al servizio” ha detto il Generale Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza Covid, nel corso del suo ultimo intervento alla trasmissione di La7 Di Martedì.

In arrivo comunicazione Ema su vaccino per 12-15enni

Un passaggio fondamentale per raggiungere questo obiettivo entro l’estate 2021, oltre alla copertura delle fasce di popolazione più anziana (in molte parti d’Italia si è ancora indietro rispetto a quanto previsto dal piano di immunizzazione nazionale), potrebbe riguardare l’immunizzazione dei più giovani (più che dei turisti: ipotesi di cui comunque si continua a discutere). A breve partiranno le prenotazioni per gli over 30 in diverse regioni, per esempio in Lombardia; a giugno si potrebbe passare alla fascia compresa tra i 16 e i 29 anni.

Al di sotto dei 16 anni al momento non si ritiene sufficientemente sicuro somministrare i composti anti Covid. D’altra parte, la sperimentazione su soggetti pediatrici da parte delle aziende farmaceutiche è già in corso e pare aver dato risultati incoraggianti: già entro questa settimana (probabilmente venerdì 28 maggio), l’Ema, l’Agenzia del farmaco Ue, potrebbe dare il via libera all’utilizzo del vaccino Pfizer per chi ha tra i 12 e i 15 anni.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →