Super Green pass 10 gennaio: nuove restrizioni per i non vaccinati al via

Pubblicato il 31 Dicembre 2021 alle 08:00 Autore: Guglielmo Sano
Super Green pass 10 gennaio: nuove restrizioni per i non vaccinati al via

Super Green pass 10 gennaio: nuove restrizioni per i non vaccinati al via

Super Green pass 10 gennaio: mercoledì 29 dicembre è stato disposto dal Governo Draghi una nuova stretta per i non vaccinati fino al termine dello stato di emergenza, attualmente fissato al 31 marzo. Si allunga la lista dei luoghi e delle attività interdette a chi ha scelto di non immunizzarsi contro il Covid. Un riepilogo delle regole.

Green pass 10 gennaio: nuove restrizioni per i non vaccinati

Super Green pass 10 gennaio: mercoledì 29 dicembre il Governo Draghi ha fatto un passo avanti non tanto verso il cosiddetto lockdown per non vaccinati – per come visto prima in Austria e ora in Germania – quanto piuttosto in direzione di un obbligo vaccinale “indiretto”. Perché nelle prossime settimane si possa parlare di un vero e proprio obbligo “diretto”, d’altra parte, manca solo un tassello: la necessità di munirsi del Super Green pass per accedere ai luoghi di lavoro (su tale disposizione i vertici dell’esecutivo hanno scelto di attendere, non di retrocedere, anche per via dell’opposizione di Lega e Movimento 5 Stelle).

Infatti, a partire dal 10 gennaio 2022, si allungherà la lista dei luoghi e delle attività sociali per cui sarà necessario il certificato di avvenuta vaccinazione o guarigione dal Covid (le nuove regole vanno a integrare quanto già disposto con il Decreto Covid di fine novembre e con quello pre-natalizio).

Certificato obbligatorio anche per trasporto pubblico e sport di squadra

Super Green pass 10 gennaio: dunque, da questa data e fino al 31 marzo (termine attualmente fissato per lo stato di emergenza), il Super Green pass sarà necessario anche per salire sui mezzi del trasporto pubblico locale. Il documento servirà anche per fare ingresso in qualsiasi struttura ricettiva, anche all’aperto: dunque, pass obbligatorio per partecipare ai rinfreschi post cerimonie religiose o civili, accedere a impianti di risalita, alberghi, centri benessere. Infine, il Green pass diventerà fondamentale anche per praticare gli sport di squadra.

Con il decreto Covid di fine novembre era stato disposto che solo vaccinati e guariti avrebbero potuto accedere a eventi sportivi e culturali, bar e ristoranti al chiuso. Con il provvedimento pre-natalizio poi era stato fissato l’obbligo di Super Pass anche per fare ingresso in altri luoghi “chiusi”, come musei, palestre e piscine e così via.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →