Pensioni minime e Quota 103: a che importo arriveranno? Le cifre

Pubblicato il 29 Novembre 2022 alle 12:19
Aggiornato il: 2 Dicembre 2022 alle 21:17
Autore: Guglielmo Sano
Quota 103: cosa cambia con la Legge di Bilancio 2023. Dettagli

Pensioni minime e Quota 103: a che importo arriveranno? Le cifre

Con la Legge di Bilancio 2023 diverse le novità in arrivo sul fronte della previdenza: aumenterà l’importo delle pensioni minime e farà il suo esordio la modalità di pre-pensionamento Quota 103. Uno sguardo alle cifre degli assegni e agli importi massimi previsti dalla manovra per il prossimo anno.

Quota 103: cosa cambia con la Legge di Bilancio 2023. Dettagli

Pensioni minime: fino a che importo arriveranno nel 2023?

Con la Legge di Bilancio 2023 previsto un aumento significativo per le pensioni minime: gli assegni saliranno fino a 571,6 euro. Si parla di un incremento di circa 46 euro mensili nel corso del prossimo anno: attualmente l’importo è fissato a 525,38 euro. Nel 2024 crescerà ancora nella misura di 2,7 punti. Questa è solo una delle misure contenute nel pacchetto previdenziale messo a punto dal Governo Meloni: una parte ben più corposa verrà occupata dalla definizione di Quota 103, modalità di pre-pensionamento che sostituendo Quota 102 ormai in scadenza eviterà il ritorno alla Legge Fornero e il conseguente “effetto scalone”.

Quota 103: definito tetto e importo massimo

Dunque, oltre ai nuovi importi per le pensioni minime, in Legge di Bilancio troverà spazio la definizione del pensionamento anticipato con Quota 103. Si potrà sfruttare tale modalità con 62 anni di età e 41 di contributi versati: tuttavia, dopo l’uscita dal lavoro il trattamento economico non potrà superare un determinato importo. Infatti, l’ammontare del trattamento previdenziale non potrà superare i 36.643 euro annui (5 volte la pensione minima Inps): in pratica, l’assegno mensile non potrà superare i 2.815 euro lordi, considerando anche la tredicesima (inoltre, l’assegno non potrà essere cumulato con altri redditi da lavoro ad eccezione di quello proveniente da prestazioni di lavoro autonomo occasionale entro il limite dei 5mila euro).

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →