articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Renzi “stiamo perdendo tempo”

Matteo Renzi ha le idee molto chiare e come suo solito non le manda a dire. Intervendendo alle celebrazioni per i 120 anni della Camera del Lavoro di Firenze ha espresso in maniera chiara il suo pensiero. “Stiamo vivendo una situazione politico istituzionale in cui stiamo perdendo tempo”. Ed il tutto ha continuato il sindaco di Firenze ”mentre il mondo ci chiede di correre a velocità doppia”

[ad]Da amministratore attacca il patto di stabilità. ”Noi sindaci sappiamo bene quanto stiamo soffrendo per il patto di stupidità-stabilità”. Ed è tornato subito a collegarsi con la situazione nazionale. ”La politica che non sa correre produce soluzioni che non riesce a concretizzare”. Pur senza nessun riferimento diretto da parte del concorrente di Bersani alle primarie è facile immaginare che Renzi non condivida affatto il sentiero individuato per la possibile formazione del Governo tramite l’istituzione dei due gruppi di saggi.

Renzi pensa al Paese reale dove sa che non c’è più tempo. “Il tempo e’ scaduto, tante imprese sono sull’orlo della fine”. Auspica il recupero della ”credibilita’ politica e risposte sui temi del lavoro o rischiamo di perdere la strada per tornare a casa: ormai bisogna prendere atto che la clessidra e agli sgoccioli”.

ultima modifica: mercoledì, 3 Aprile 2013