•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 10 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Napolitano: “Favorevole alla riforma del Senato”

Napolitano: “Favorevole alla riforma del Senato”

Giorgio Napolitano ha parlato oggi nella sala Koch del Senato, durante il convegno su “innovazione, ricerca e salute”, senza che il suo intervento fosse programmato e, invitando il paese a “reagire” con un “colpo di reni” di fronte a un “clima che non è esattamente di fiducia”, a un “mood” negativo che non possiamo permetterci se vogliamo uscire dalla crisi, ha rilanciato una “nuova”, l’ennesima, stagione di “riforme istituzionali” per “cogliere e trasmettere tutte le iniezioni di fiducia che possiamo ricavare anche da occasioni come questa”. Non parla dei “forconi”, il Presidente della Repubblica, non parla dell’invito rivolto da Grillo, con una lettera aperta indirizzata ai vertici di forze dell’ordine ed esercito, a non “proteggere” più una classe politica che “affama” il paese ma che rimane determinata a non rinunciare ai propri “privilegi”. Napolitano, piuttosto, rilancia la “sfida” del bicameralismo, che crea ripetitività e blocca il processo legislativo: “sono convinto che sia possibile eliminare le ridondanze e qualificare in nuovo modo ed essenziale il Senato” sul modello di Francia e Gran Bretagna dove, la Camera Alta, ha saputo rinnovarsi senza cambiare e svilire la propria natura.

Napolitano

Chiara la risposta al neo-segretario del Pd Matteo Renzi che, il Senato, lo eliminerebbe del tutto. Per Napolitano, invece, è possibile fare una riforma del Senato “col contributo dei senatori stessi” che potrebbero perdere “incarichi di investitura politica ma mantenerne altri comunque importanti” all’interno di un “bicameralismo paritario”. Napolitano crede in questa legislatura, in questo governo di “larghe intese” al quale ha dato vita, che protegge con enormi sforzi e che, ha ribadito, vuole continuare a tenere lontano dal “frastuono elettorale”. Per l’inquilino del Colle “non ci sono elezioni dietro l’angolo” per questo, sempre Napolitano, continua ad auspicare lo svolgimento di un dibattito politico all’insegna della “riflessione sui problemi” e la fine delle “dannate polemiche elettorali” tanto “di moda” anche senza urne all’orizzonte.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: