•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 23 gennaio, 2014

articolo scritto da:

L’Aquila, il sindaco Massimo Cialente ritira le dimissioni

L'Aquila, il sindaco Massimo Cialente ritira le dimissioni

L’Aquila, il sindaco Massimo Cialente ritira le dimissioni “Sono qui a difendere la città”.

Cialente aveva deciso di abbandonare dopo la bufera giudiziaria che ha coinvolto il comune dell’Aquila in seguito all’inchiesta della procura su presunte tangenti per la ricostruzione post-terremoto. Coinvolti ex amministratori e il vicesindaco, Roberto Riga, che si è dimesso prima di Cialente. Il primo cittadino, non indagato, avrebbe avuto il tempo di decidere fino al 31 gennaio prossimo.

Con il ritorno di Cialente – dicono persone vicine al sindaco – parte “un nuovo percorso che va in due direzioni: maggiori controlli soprattutto nella ricostruzione privata e una maggiore prospettiva nel rilancio della città colpita dal tragico terremoto del 6 aprile 2009”.

il sindaco cialente ritira le dimissioni

Previsto un rimpasto in giunta, non solo per sostituire il vicesindaco Riga. Si parla dell’ingresso dell’ex sottosegretario e parlamentare del Pd Giovanni Lolli, e di quello come consulente per la legalità dell’ex procuratore di Pescara ai tempi dell’inchiesta di Sanitopoli, Nicola Trifuoggi. “Si prepara una vera e propria rivoluzione nel tentativo di riguadagnare immagine e credibilità nei confronti dell’opinione pubblica nazionale con la quale alla luce della campagna di stampa nazionale diffamatoria siamo in grande difficoltà”, hanno spiegato ancora gli uomini più vicini a Cialente.

Giuseppe Spadaro

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: