Bitcoin: valore nel weekend in forte ribasso, cosa è successo?

Bitcoin: valore nel weekend in forte ribasso, cosa è successo? Dopo aver sfiorato quota 7.900 dollari, Bitcoin è sceso fino a 5.500 dollari. Al momento in cui scriviamo si registra un rialzo che comunque è soggetto a forte volatitlità. Un’approssimativa stabilità a 6.500 dollari è stata comunque raggiunta. Il record dei 7.800 dollari era stato toccato dopo la mancata scissione prevista per il 16 novembre. L’hard fork che avrebbe introdotto il protocollo SegWit2x per velocizzare le transazioni, raddoppiando le dimensioni dei blocchi da 1 a 2 MB. Bitcoin in forte ribasso: perché? Miners e sviluppatori stanno ingaggiando da diverso tempo una guerra civile (per usare un termine di Forbes). E tale scissione, secondo alcuni, avrebbe peggiorato le cose. Dopo un iniziale ottimismo, tuttavia, BTC è crollato, perdendo più di 2.000 dollari di valore e registrando un record in negativo. Dietro questo forte ribasso potrebbe esserci proprio la mancata scissione. E l’emersione di un nuovo protagonista nel panorama delle criptovalute: Bitcoin Cash. Guarda caso, il frutto di una recente divisione. Bitcoin Cash supporta blocchi di dimensioni fino a 8 MB. Le transazioni sono più veloci. E il livello di compravendita sale. Questo è un suono dolce per investitori e speculatori, proprio... View Article