Contratto tempo indeterminato: aumentano le assunzioni, i dati Inps

Contratto tempo indeterminato: aumentano le assunzioni, i dati Inps L’Osservatorio sul Precariato dell’Inps ha pubblicato il suo ultimo report; il periodo preso in esame dagli analisti dell’ente previdenziale quello che va da gennaio a dicembre 2018. Contratto tempo indeterminato: le assunzioni nel settore privato Nella nota pubblicata sul sito dell’Inps si legge che le assunzioni nel settore privato sono aumentate se si confrontano i dati relativi al 2018 con quelli dello stesso periodo del 2017. Nello specifico, le assunzioni sono state 7.424.293, con un aumento del 5,1%. In crescita i contratti a tempo indeterminato: +7,9% rispetto all’anno precedente. Stessa cosa per quanto riguarda tutte le altre tipologie di contratto. Per essere precisi, aumenta del 4,5% la percentuale di contratti a tempo determinato; +12,1% dei contratti di apprendistato; contratti stagionali in aumento del 6,4%, del 7,9% aumentano, invece, i contratti intermittenti. D’altro canto, i contratti in somministrazione risultano pressoché stabili (+0,45). Contratto tempo indeterminato: flussi e lavoro occasionale Dall’Osservatorio si conferma un “forte incremento” delle trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato: l’aumento, rispetto al 2017, è stato del 76,2%. Sono in diminuzione le conferme dei rapporti di apprendistato al termine del periodo formativo (-13,1%). Capitolo cessazioni... View Article