•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 settembre, 2014

articolo scritto da:

“D’Alema sbaglia”, coro di voci dal Pd a difesa di Renzi contro l’ex leader Maximo

massimo d'alema

d'alema sbaglia a criticare renzi per molti esponenti pd

In occasione della partecipazione alla Festa dell’Unità Massimo D’Alema, dirigente storico di partito, ha avuto modo di criticare l’operato del Governo Renzi parlando di “risultati poco soddisfacenti”. Il giorno dopo più esponenti del Partito Democratico intervengono per rispondere a D’Alema e difendendo l’operato del premier Renzi e del suo Governo. Già ieri alcuni osservatori, ma anche voci interne al Pd, hanno messo in relazione le critiche di D’Alema a Renzi con la nomina di Federica Mogherini a ministro degli esteri europei e sottolineato la tempistica dubbia dell’uscita dell’ex premier.

PD, SERRACCHIANI “D’ALEMA? PENSA PENSIONE NON ARRIVI MAI” – Quando uno ha fatto politica al livello in cui l’ha fatta D’Alema forse si aspetta che il momento della pensione non arrivi mai. Ma c’è bisogno dell’aiuto di tutti, adesso. Con la consapevolezza che siamo tutti fondamentali e nessuno indispensabile”. Così il vicesegretario del Pd Debora Serracchiani in un’intervista al Corriere della Serra, in risposta alle parole dell’ex premier sui risultati del governo e la segreteria Pd. “I tempi delle sue accuse” lascerebbero pensare che D’Alema si sia risentito per la mancata candidatura ad Alto Rappresentante, “ma io voglio credere che no, che non sia così. Primo, perchè D’Alema ha senz’altro fatto molto per la storia del centrosinistra, ma sa bene che questo ‘molto’ non dev’essere per forza ripagato in termini di poltrone. Secondo, perchè Renzi aveva chiarito sin da subito, sia in Italia che in Ue, che il suo obiettivo era promuovere una nuova classe dirigente”. Secondo Serracchiani, “sostenere che il governo stia ottenendo risultati insufficienti mi pare un tantino offensivo nei confronti dei cittadini” che hanno premiato il Pd con il 40,8%. Inoltre è “impossibile” dire che nel partito “le decisioni calano dall’alto. Qua c’è una squadra che lavora a stretto contatto con l’esecutivo”. “Forse D’Alema s’è sentito poco coinvolto nelle scelte degli ultimi tempi? Che dire – concede – lo faremo più partecipe. Ma la responsabilità di collaborare col governo, e questo dev’essere chiaro, sta in capo a tutti noi”.

PD, GUERINI “ATTACCHI DI D’ALEMA SUPERFICIALI E INGENEROSI” – “Ingenerose, superficiali e affrettate”: così il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini definisce – in un’intervista con la Stampa – le valutazioni negative sul governo Renzi, a maggior ragione se vengono da alcuni esponenti del Pd, come Massimo D’Alema: “Non è certo questo il sentimento che alberga nel Pd” e neppure “nel Paese visto il risultato delle elezioni Europee”. Quello di D’Alema è secondo Guerini “un giudizio sbagliato che dà l’idea di una distanza, di una mancanza di volontà nel sostenere l’azione imponente messa in campo dal governo”. Rispondendo poi all’affermazione su una segreteria di ‘fiduciari’ Guerini ribadisce che “verrà allargata e annunciata nei prossimi giorni”. E poi “abbiamo fatto 11 direzioni in 7 mesi, una media di una ogni 20 giorni. Siamo un partito che discute, dove ognuno porta le sue idee e sensibilità. Nessuno ha chiesto di iscriversi al pensiero unito”. Alla domanda se D’Alema ‘abbia il dente avvelenato’ perché è stata nominata Mogherini Alto commissario e non lui, Guerini si limita a replicare: “Dobbiamo essere tutti solidali con Mogherini. Ha preso una responsabilità importante e sta già dimostrando una grande capacità. Nelle settimane scorse molti autorevoli commentatori avevano preconizzato il suo insuccesso, ma sono smentiti dai fatti”.

PD, ORFINI “D’ALEMA SBAGLIA, MA SERVE NUOVA SEGRETERIA” – “Non condivido l’opinione di D’Alema. Per la prima volta si è messa in campo una politica di redistribuzione della ricchezza con l’operazione degli 80 euro; si cerca di dare una soluzione al problema della precarietà nella scuola; si assume l’impegno ad estendere i diritti come la maternità e la malattia ai lavoratori che non li hanno riconosciuti. Non è poco. Soprattutto se si guarda alla subalternità alla destra dei precedenti governi di centrosinistra”. Lo dice – intervistato da Repubblica, il presidente del Pd, Matteo Orfini, che in passato è stato anche portavoce di Massimo D’Alema, riconoscendo tuttavia che “in effetti, ci vuole una nuova segreteria che coinvolga tutti”. “Basta fare una breve ricerca d’archivio per vedere che a Renzi ne ho dette di tutti i colori, e tanti altri con me”. Questa, secondo Orfini, “è la dimostrazione che non c’è alcun culto della personalità nel Pd”: Renzi ha vinto e in campo “c’è un gruppo dirigente rinnovato”. Tuttavia l’ex premier, afferma Orfini, “ha espresso una legittima opinione, ha chiesto si discuta di più nel Pd e avrà occasione di farlo”. Poi aggiunge: “non credo che la sua valutazione politica sia frutto di rancore” per la mancata candidatura ad Alto Rappresentate Ue. Detto questo, Orfini aggiunge anche che “il Pd deve essere all’ altezza del 41% dei consensi” alle ultime europee, “rivoluzionando il partito, aprendolo a idee nuove, a pezzi di società, a Led di Gennaro Migliore, ai delusi dal montismo… Ci vuole un Pd più estroverso, invece siamo introversi”.

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

50 comments
Danilo Deidda
Danilo Deidda

Massimo goditi la barca, è arrivato quel momento...

Giuseppe Perdichizzi
Giuseppe Perdichizzi

Che al pd ormai da tempo si facesse il tifo per i democratici cristiani è risaputo,che al pd la parola sinistra dia il voltastomaco è noto.Perchè non chiamare matteo renzi,matteo Andreotti? Ma dove cazzo sono finiti i compagni? non quelli radicali, ma quelli che riuscivano a parlare un linguaggio di SINISTRA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marco Marconi
Marco Marconi

Eccoli li' i leccaculo di renzi, quelli che temono di non essere ricandidati nei posti sicuri. Le nuove leve della politica italiana che per un posto in parlamento venderebbero la madre. D'Alema ha sbagliato molto, ma quelli di adesso sono anche peggio

Lea Scuderi
Lea Scuderi

D'Alema ha ragione.. Perche' a voi il governo Renzi sembra faccia bene??..

Giuseppe Ferrara
Giuseppe Ferrara

ma xche' nun te ne vai a fa in culo anche tu sei un parassita.. da oltre trentanni..,vattene in pensione.e nn rompere., come ha fatto l'altro mariuolo fini..

Massimiliano Nicosia
Massimiliano Nicosia

D'Alema dice cose sacrosante anche se le dice adesso (e le taceva ieri) per mero opportunismo. Ma le reazioni dei fedelissimi colonnelli di Renzi sono scandalose. Almeno D'Alema ha l'attenuante di essere un vecchio politico... ma la Serracchiani? Tanto giovane e tanto velenosa con chi non incensa il capo. Che tristezza!

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Non ha sbagliato neppure una virgola, il PD e' passato in mano a quattro giovincelli sprovveduti.

George Ross
George Ross

Si sta vendicando perche' Renzi a preferito canditare la Mogherini e non lui che ci teneva da morire, per stare a galla, ma Renzi lo aveva dichiarato che li rottamava, e Bertinotti gli a gridato in faccia a tutti i capi che si sono alternati alla guida del partito che anno sbagliato politica, e anno fallito , e siccome Renzi vuole percorrere la strada del liberismo e loro non ci vogliono stare perche' ammetterebbero le loro colpe di non aver saputo guidare la strada giusta da percorrere ,come anche Bertinotti a riconosciuto !!!!

Girolamo Gentile
Girolamo Gentile

Purtroppo Dalema sotto sotto ci teneva alla carica di ministre degli esteri europeo, non lo hanno neanche candidato ecco allora tutto il polverone anti Renzi, prima o poi capirà anche lui che è tempo di passare definitivamente la mano.

Nicola Golia
Nicola Golia

D'alema potrà essere anche antipatico e presuntuoso ma tra la serietà, l'esperienza e l'intelligenza politica di D'alema e quella di Renzi sceglierei sempre D'ALEMA.

Nicola Golia
Nicola Golia

Perchè gli italiani, come sempre nella loro storia, corrono tutti sul carro del vincitore, anche se è un pagliaccio buffone.

Antonino Phoenix Milingi
Antonino Phoenix Milingi

Ora lo demolite il baffino...quando inculò Prodi e creò il peggior governo del dopoguerra nessuno vi voi era così deciso, anzi

Enrico Ratti
Enrico Ratti

Tutti ormai si sono conformati agli imperativi del califfo toscano. Rischiano la testa se si oppongono!!!

Francesco de Franco
Francesco de Franco

Che D'Alema possa dire a qualcuno che si sbagli dopo 40 anni di sbagli........ anche questa è democrazia, anche se è più democrazia facciaculista

Mario Mucedda
Mario Mucedda

siete voi che state sbagliando vi state dimostrando i pegiori nemici del popolo, state compiendo più danni voi a loro carico che tutti i governi di destra e di centro che vi anno preceduto, abbiamo scoperto, che i nostri peggiori nemici covavano all'inteno di noi stessi,, siete esatemente come gli altri, suonate tutti la stessa musica, solo che la vostra musica sta suonando a morto, la morte del nostro paese e l'estinzione definitiva di quel partito fatto grande da uomini come noi e picolissimo da vermi come voi, non solo dalema dovrebbe gridare allo scandalo ma almeno tutti quelli che provengono ddal vecchio pci, un socialista nel passato ci regalo la ditatura , questa volta la porterà un pidiessino.

Francesco Antonazzo
Francesco Antonazzo

E' una critica rancorosa che si manifesta all'indomani della nomina della Mogherini. Come era noto il D'Alema aveva mostrato il suo interessamento a quella poltrona.

Maffei Giuseppe
Maffei Giuseppe

io penso che a d'alema si fa sentire la vecchiaia .!!!

Dora Gagliardi
Dora Gagliardi

nomi e cognomi dei componenti del "coro". vediamo chi sò!

Lapo Mazza
Lapo Mazza

Merda se ha ragione invece. Anche i mestatori talvolta dicono la semplice verità.

Margherita Cassarino
Margherita Cassarino

La causa di tutto il male , grazie a lui l'ex cavaliere è entrato in politica,

Alex Parela
Alex Parela

D'Alema Padre putativo dei 101 traditori. Lui che andò al governo con Cossiga......entrò a Palazzo Chigi con le pezze sui pantaloni e ne uscì con la barca a vela e il cachemire !!!

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Baffino non sbaglia, sta facendo il suo mestiere! Lui complotta sempre. E' stato in stand by perché voleva un posto in Europa; Renzi non glielo ha dato ed ora cominciano le pugnalate!

Anna Friscia
Anna Friscia

Ma il rottamatore poi, alla fine, chi ha rottamato?

Martino Amodeo
Martino Amodeo

Prima si rottamano le serpi e meglio è' ! Corresponsabili del declino del paese, fatevi da parte e lasciate fare!!

Arnaldo Platano
Arnaldo Platano

D'Alema . Non na mai azzeccato una. Vi ricordate la bicamerale? Renzi c'è riuscito.

Settimio Sette Gorgoroni
Settimio Sette Gorgoroni

Da quando hanno iniziato ad essere al potere (illegalmente) guadagnando migliaia e migliaia di euro ecc ecc.........si sono dimenticati di essere un partito di sinistra.

Luca Passantino
Luca Passantino

Ormai il pd è un partito patronale alla stessa stregua di forza mafia

Stefano Mastrogirolamo
Stefano Mastrogirolamo

Naturale ora che il guru renzi comanda tutti lo difendono specialmente quando dice cazz...purtroppo quello succede sempre.

Tito Bambini
Tito Bambini

..per una delle poche volte che ha detto una cosa giusta.. si sono rivoltati i lecchini..

Cristiana Leone
Cristiana Leone

ma perchè non se ne vanno affanculo sia D'Alema che Renzi?

Antonino Di Nizio
Antonino Di Nizio

C'è un tempo per fare e se non si fa c'è un tempo per andarsene, colpa si e colpa no, così è se vi pare!!!! Pace in Dio-

Morski Som
Morski Som

Baffino e' indolente nell'operare per il bene comune, il suo mondo ruota esclusivamente intorno a se stesso, e la nomina della Mogherini, per il suo ego smisurato, e' stato un colpo mortale...

Alessandra Bollini
Alessandra Bollini

serrchiani gorini orfini ecc ecc tutte persone che renzi ha dato posti importanti naturale che lo difendono e non vogliono vedere e sentire la realtà non solo D'alema

Piero Corallo
Piero Corallo

Togliete il giocattolo dalle mani di renzino il bravo bambino e company...perché per lui e un gioco!!

Roberto Moccia
Roberto Moccia

quando un coglione giudica un cazzone allora e' la fine della procreazione

Dino Marocchi
Dino Marocchi

D'Alema sbaglia? Ma no le ha sempre azzeccate tutte. Incredibile che questo individuo ritenga di dover ancora sentenziare su chicchessia. Al potere da sempre non ne ha fatta una buona.

Trackbacks

  1. […] dalla violenza, in qualche caso perfino dalla volgarità delle repliche”. Riguardo alle prese di posizione di Serracchiani, Guerini ed Orfini, l’ex premier dichiara: “Sono cose umilianti e che danno la sensazione di un fastidio […]