•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 12 novembre, 2014

articolo scritto da:

Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedi

Sondaggio Ipsos per Di Martedi Matteo contro Matteo cartello 10

Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedì

Nella puntata di San Martino, il sondaggio Ipsos realizzato per Di Martedì è stato davvero corposo e ricco di interessanti spunti di riflessione. L’argomento principale che ha caratterizzato i “cartelli di Pagnoncelli” è stato sicuramente la guerra tra i Matteo: Renzi versus Salvini. Sembra certo, ormai, che questa sfida sia destinata a segnare la prossima stagione politica.

Sondaggio Ipsos, i due Matteo avanti a tutti

Il primo cartello evidenzia in maniera netta che per gli italiani il Premier resta il leader preferito, mentre al secondo posto si piazza proprio il numero uno della Lega. La differenza di gradimento tra i due è di ben 34 punti percentuali. Beppe Grillo raccoglie il 13%, mentre il 17% degli intervistati non sa oppure non preferirebbe nessuno di loro.

Matteo contro Matteo Sondaggio

Come cambia la situazione se si guarda al gradimento dei due leader. Se si considera il campione totale degli elettori non c’è sfida: Renzi “rischia” quasi di doppiare Salvini. È interessante notare che il segretario del Partito Democratico raccoglie un maggiore gradimento anche tra gli elettori di Forza Italia, 49% vs 42%.

 Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedi

Il terzo cartello, invece, mostra il trend del gradimento negli ultimi otto mesi. Il punto più alto, per i due, si è raggiunto in corrispondenza delle elezioni europee. Da quel momento in poi, però, Salvini è rimasto stabile sulle sue percentuali, mentre il Presidente del Consiglio ha perso per strada ben 16 punti percentuali. Questo fenomeno è stato già evidenziato nei passati sondaggi: l’autunno caldo e la manovra finanziaria hanno eroso il 70% di Giugno.

Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedi

Uno dei cavalli di battaglia del partito leghista è l’immigrazione. Chi tra Renzi e Salvini ha maggiori possibilità di risolvere i problemi legati ad essa? Anche qui Renzi stacca l’altro Matteo. La distanza tra i due è dell’11%. Elevata è anche il dato degli italiani che non sanno rispondere.

Sondaggio Ipsos per Di Martedi Matteo contro Matteo cartello 4

Sicuramente uno dei principali eventi settimanali è stato l’aggressione dei centri sociali nei confronti di Salvini, avvenuta a Bologna. Qual è l’opinione degli intervistati?

Per il 38% il segretario della Lega ha rischiato molto, mentre il 28% sostiene che la provocazione di Salvini poteva finire male. Elevatissima è la fetta dei cittadini che non hanno seguito la vicenda.

Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedi

Renzi e le tasse, cosa ne pensano gli italiani? Sostanzialmente le cose sono rimaste come erano prima e il Governo non ha effettuato nessuna svolta epocale. I giudizi negativi sull’azione dell’esecutivo sono quasi il doppio rispetto ai positivi.

Sondaggio Ipsos per Di Martedi Matteo contro Matteo cartello 6

Per quanto riguarda la lotta alla burocrazia, invece, come si è mosso il leader di Pontassieve? Anche qui prevale l’idea che la situazione sia rimasta invariata, mentre c’è parità tra chi ha visto dei miglioramenti e chi ha notato un peggioramento.

 Sondaggio Ipsos per Di Martedi Matteo contro Matteo cartello 7

L’Ipsos in questo sondaggio ha testato anche il gradimento di alcuni papabili a ricoprire la carica di Presidente della Repubblica, visto il sempre più imminente addio di Giorgio Napolitano.

Praticamente restano in ballo i nomi che già  avevano caratterizzato la mancata elezione. Prodi riceve il gradimento del 19% degli intervistati, Rodotà il 18%, l’attuale Presidente della Camera Laura Boldrini ottiene il 12%, mentre il fondatore del Pd, Walter Veltroni si ferma all’11%. Più staccati sono gli outsider Finocchiaro, Grasso e Pinotti.

 Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedi

Matteo contro Matteo Sondaggio Ipsos per Di Martedi

Infine, sulle grandi riforme che dovrebbero cambiare volto al Paese gli italiani si dividono a metà, anche se c’è una leggera preferenza sul tandem Renzi-Berlusconi rispetto alla coppia Renzi-Grillo.

Sondaggio Ipsos per Di Martedi Matteo contro Matteo cartello 10


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

Ormai si è capito che i partiti sperano che i legaioli verde mutandati con a capo il fannullone salvini rubino voti al m5s .....vi piacerebbe vero? La lega è così corrotta che se conferma il4 % è anche troppo