•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 giugno, 2014

articolo scritto da:

Di Maio (M5S): non difendo Mineo e Chiti, ma nessuna lezione dal PD

luigi di maio a renzi

Sulla questione Mineo interviene anche il vicepresidente del Senato, l’esponente del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio. E, tramite un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, ne ha per tutti.

CHITI E MINEO, PROVVEDIMENTI GIUSTI – Di Maio non ha nulla da eccepire riguardo alla decisione di sostituire Mineo e Chiti nella commissione affari costituzionali al Senato. “Dobbiamo essere intellettualmente onesti, se in un partito la linea si decide a maggioranza e successivamente un parlamentare vota in dissenso, è giusto che vengano presi provvedimenti“. E questo vale “al di là del merito della votazione”.

di-maio

ACCUSE AL PD – Il vicepresidente del Senato ne ha però anche per il Partito Democratico. “Il PD lo conoscono tutti ormai, Mineo e Chiti lo conoscevano bene quando si sono fatti mettere in lista”. E aggiunge: “io personalmente in quel partito non ci sono mai entrato, perché conosco bene le loro dinamiche”. E, nel postare un video risalente al 2009, ricorda come in passato sia stato anche oggetto di un tentativo di pestaggio proprio da parte di esponenti democratici.

LA DIFFERENZA CON IL M5S – Luigi Di Maio respinge quindi qualsiasi tipo di lezione dal PD, e precisa i meccanismi vigenti nel Movimento 5 Stelle. “La linea si decide a maggioranza di migliaia di persone, una democrazia direttache nessuno ancora è stato in grado di eguagliarci”. E aggiunge: “noi abbiamo un sistema iper-garantista sulle espulsioni e le decisioni politiche, alle europee addirittura abbiamo istituito il Recall”, mentre nel PD “in 5 o 6 (su ordine di Renzi) hanno deciso di rimuovere Mineo e Chiti”. Secondo Di Maio: “è tutta qui la differenza, ed è per questo che io ho scelto di far parte del Movimento 5 Stelle“.

Emanuele Vena

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

32 Commenti

  1. Antonio Saraceno ha scritto:

    Di Maio…la differenza è mentre nel Pd …si può anche pensarla diversamente nel M5S….SI DEVE PENSARE COME IL GURU!!!…CON RELATIVE ESPULSIONI.

  2. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    e si, una volta ci sentivamo in diritto di menargli ai fascisti… oggi gli diamo la vicepresidenza della camera

  3. Mauro Bracalari ha scritto:

    Il bue che dà del cornuto all’asino

  4. Alberto Rilla ha scritto:

    “Provvedimento giusto” per mettere le mani avanti su Pizzarotti? Di Maio, hai toppato sorry! W il pluralismo sempre e comunque.

  5. Marco Solfrini ha scritto:

    Ricordate la rottamazione?
    Ecco appunto, finalmente è diventata un vero “work in progress”!!!

  6. Maurizio Sarti ha scritto:

    Se essere fascisti significa aspirare all’onestà e alla giustizia sociale senza lasciare che certe persone facciano i cazzi loro con i soldi dei cittadini, allora benvenga il fascismo….. anche se io, il fascismo, lo conosco per altri tipi di peculiarità. Poi si può anche dire che un asino vola tanto hai visto? gli italiani si mettono subito a guardare in cielo.

  7. Moretti Pierantonio ha scritto:

    e tu cosa c’entri con Mineo ?

  8. Luca Mazzeo ha scritto:

    Disse quello il cui Partito tolse magicamente dalle opzioni “Alleanza coi Verdi in europa”, costringendo i suoi elettori a scegliere fra destra ed ultradestra

  9. Marco Arte Futura Mariani ha scritto:

    Di Maio,un’altra dichiarazione del genere ed i tuoi Padroni ti cacciano a calci in culo………

  10. Arnaldo Platano ha scritto:

    Io mi sto domandando . Se Grillo invece di comportarsi … si avesse alleato col i PD . Quande rifororme . A questora si avrebbero gia fatto …

  11. Edoardo Micati ha scritto:

    Di Maio, che bravo, ora parteggi per Mineo e gli altri, e si, ti rode, ti abbiamo spernacchiato col 40, 08, ti senti fottere, eh?

  12. Lidia Mora ha scritto:

    ma ndò vai co stè du zanne

  13. Antonio Gemma ha scritto:

    Non avete certamente bisogno di lezioni per tagliarvi i c……i da soli…

  14. Massimo Romano ha scritto:

    Anche perché non c’entra una beneamata cippa…Mineo non è stato espulso…

  15. Angela Pagliaro ha scritto:

    Vedo che la comicita’ del loro capo è contagiosa: Di Maio parla niente popodimeno che di …….democrazia interna. Da sbellicarsi dal ridere !

  16. Piero Nanni ha scritto:

    e parlare della consultazione in rete con solo le due ipotesi di scelta volute da Grillo & Casaleggio???????????

  17. Marco Pesce ha scritto:

    Di maio mavatteneaffanculo ..

  18. Mimmo Ristori ha scritto:

    Leggendo tra le righe dell’intervento di Di Maio, io credo, EDOARDO, si possa intravvedere un pallido tentativo di riavvicinamento al PD; forse c’è qualcuno, all’interno del M5S, che comincia a pensare che 160 parlamentari, eletti da milioni di italiani, debbano finalmente combinare qualcosa! Questo aldilà dell’accusa di stalinismo, che, in realtà, compete più a Grillo e Casaleggio. Una difesa delle decisioni del Movimento che appare più d’ufficio che convinta.

  19. Tatty Duca ha scritto:

    Potevi stare zitto, era meglio!

  20. Enrico Giostrelli ha scritto:

    …abbassa la cresta…bello!!!!

  21. Margherita Simoni ha scritto:

    se Grillo avesse organizzato invece che un Movimento politico un Concorso per click-attori il ragazzo si sarebbe ugualmente piazzato. Con quella faccia dall’espressione sprezzante e volitiva sembra di vederlo interpretare un “collettino bianco della camorra” o un “acerbo Brigatista Nero di Salò”.
    Nella realtà invece sarà senza dubbio un figlietto bravo e onesto (prerogativa esclusiva dei grilli) gentile forse no però generoso. Non tutti abbiamo la faccia che meritiamo!

  22. Andrea Mariuzzo ha scritto:

    mancava l’opinione del Mastella pentastellato che salva capre e cavoli

  23. Margherita Simoni ha scritto:

    “estromesso” dalla Commissione e non “espulso” dal partito: troppo complicato da capire.

  24. Salvino Cognata ha scritto:

    di maio se stai zitto ci fai un figurone, altrimenti rischi di fare capire a tutti quanto sei s……..

  25. Massimo Romano ha scritto:

    ..e si.. per i grillini è troppo complicato capire la differenza…

  26. Glam Parrucchieri ha scritto:

    Oooooo è tornato pensavo che fosse fuggito dopo le elezioni

  27. Giuseppe V. Verardi ha scritto:

    O tempora, o mores se stiamo qui ad ascoltare e commentare i di mai

  28. Fioravanti Lorena ha scritto:

    a parlato il ragazzino esperto….

  29. Paolo Longaretti ha scritto:

    Persa un’altra occasione buona per stare zitto.

  30. Gianfranco Mancini ha scritto:

    DiMaio – una faccia una razza.

  31. Gianfranco Mancini ha scritto:

    Comunque anche dover subire le reprimende di un cretino qualsiasi non è bello.

  32. Pingback: Nel caso, starei con Giachetti | Filopolitica

Lascia un commento