•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 giugno, 2014

articolo scritto da:

Mineo: “Presa partitocratica sul Parlamento è una vergogna”. “Pronto a ricucire con il Pd”

Corradino Mineo

”Vorrei chiarire che in nessun momento, in commissione Affari costituzionali, ho paralizzato la riforma del Senato, non ho neanche mai votato in modo tale da fermare questa riforma del Senato, e nessuno dei senatori Tocci, Casson o Chiti hanno fatto qualcosa del genere: nostri veti non ce ne sono stati”. Ci tiene così a fare chiarezza Corradino Mineo, ospite stamattina di Agorà, su Rai Tre. Continua, infatti, a suon di dichiarazioni a mezzo stampa la battaglia tutta interna al Pd  fra il senatore dem e l’ala renziana del Partito Democratico, in seguito alla sostituzione dello stesso Mineo in commissione Affari Costituzionali e all’autosospensione di altri 13 senatori in segno di protesta.

renzi arbitro

Solo ieri sera, il premier Matteo Renzi, di ritorno dal tour asiatico in Vietnam, Cina e Kazakistan, aveva dichiarato: “Non ho preso il 41% per lasciare il futuro del Paese a Mineo”. Non si è fatta attendere la risposta del senatore, ex giornalista Rai, che dalla sua pagina Facebook scrive:  “Il Paese ha trovato un premier giovane, volitivo, che sa fare politica e vuol salvare l’Italia”. “È suo l’onere del governo – aggiunge Mineo riferendosi a Renzi – davvero non capisco perché si sia voluto alzare questo polverone. Nessuna delle giustificazioni addotte, sempre a mezzo stampa, regge neanche un pò. Renzi ha detto contano i voti non i veti. Vero. Molti italiani hanno votato per Renzi, ma io non ho mai posto un veto. Non c’è un solo provvedimento che sia finito nella palude per colpa di Mineo o di uno due firmatari della proposta Chiti. Sfido chiunque a dimostrare il contrario” conclude il senatore dem. 

boschi

”Questa personalizzazione contro di me, temo voglia nascondere degli errori – ha ribadito il senatore Mineo stamani intervistato ad Agorà, scagliandosi nuovamente contro il collega Luigi Zanda e il ministro per le riforme Maria Elena Boschi, titolare della bozza di riforma del senato a firma Pd. “I primi errori li ha fatti palesemente il capogruppo Zanda, che ha sottovaluto un dissenso, non lo ha considerato e ha fatto finta che fosse risolto a colpi di finte votazioni, raccontando oggi che ce ne sono state 117″ attacca l’ex giornalista. “Renzi non può aprire tavoli solo con Berlusconi e Calderoli” sulle riforme, ha chiarito il senatore del Pd. E sul testo di riforma di Palazzo Madama ha aggiunto: “è necessaria una legge elettorale in cui l’elettore ha la possibilità di scegliere chi eleggere. Qualsiasi tipo di listino bloccato o cose del genere sputtanano la democrazia

Nessuna chiusura definitiva ma piena disponibilità al confronto con il partito, assicura Mineo, che si dice pronto a “ricucire”: “Se il partito si rende conto dell’errore commesso e vuole ricucire, io ne sarò ben lieto. Ricucire significa accettare che i parlamentari possano sostenere la loro posizione, anche perché in aula parla il capogruppo e tutti gli altri sono destinati a interventi di fine seduta: c’è una presa partitocratica sul Parlamento che è una vergogna“. Io non mi faccio usare come una pedina” ha concluso Mineo, commentando la vicenda Mose.

Carmela Adinolfi

 

 

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

38 comments
Mori Guido
Mori Guido

Il punto è che ormai te ne devi andare.

Marco Corvi
Marco Corvi

Poverino credeva di essere nel PD invece era senatore della nuova Forza Italia...........

Enzo Pignata
Enzo Pignata

Stai passando x colui che si oppone al cambiamento, alle riforme...ti rendi conto? Se non sei daccordo, vattene a casa

Marina Stuardi
Marina Stuardi

Ricordiamoci di Turigliatto e di quanti anni di Berlusconi ci ha regalato la sua presa di posizione contro il governo Prodi!

Carlo Sottile
Carlo Sottile

se il partito decide a maggioranza o ti accodi o te ne vai.la tua visibilita' l'hai avuta.

Cristaldini Roberto
Cristaldini Roberto

Fuori dalle scatole, torna da mamma Rai, che uno strapuntino te lo trova, basta che non ti faccia piu' rivedere, anche perche' da giornalista di segni ne hai lasciati pochi

Vincenzo de Leonardis
Vincenzo de Leonardis

Se c'è qualcuno che è una vergogna questo sei tu e i tuoi compari!!!!! Toglietevi dalle scatole gli italiani vogliono il cambiamento!!!!

Marcello Latini
Marcello Latini

come pedina andava bene quando c'era il pci e non protestava.

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Pedina? Troppo fine... Però, come dici tu, provieni da una famiglia di intellettuali. E' difficile per un intellettuale capire i veri problemi degli Italiani!

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Quanti aggettivi negativi inutili hai sparso, ma neanche una idea!

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Bene allora levati dalle scatole se hai dignità.

Gerardo Carelli
Gerardo Carelli

Poi non ti autorizzo a chiamarmi per cognome, visto che ti nascondi dietro uno pseudonimo parafascista

Gerardo Carelli
Gerardo Carelli

Il concetto di democrazia che hanno in Italia quelli come Corradino Mineo e i suoi epigoni post comunisti non ha niente a che vedere con la democrazia moderna. Per voi democrazia è una parola totalmente vuota e viene usata solo per fare lotte di potere, per interessi non della gente comune, ma per i propri sporchi interessi di cordata

Gianna Orofino
Gianna Orofino

e allora perché rompi? le riforme vanno fatte.dovete sostenere il vostro segretario,presidente del consiglio

Luisa Bacocchia
Luisa Bacocchia

ritorna al tuo lavoro in rai ,come parlamentare non sei credibile

Margherita Simoni
Margherita Simoni

i fascisti di sinistra della sua 'disinteressata' opinione gliene sono grati poiché loro unico obiettivo è distruggere i Democratici.

Margherita Simoni
Margherita Simoni

adesso sta imputando a Matteo un sindaco siciliano imputato e dimessosi. Bella figura lasciarsi trascinare dai propri rancori aggrappandosi perfino ai fuori tema e, nel contempo, dichiararsi disponibile a riprendere il discorso da lui stesso in precedenza spezzato...

Antonio Gemma
Antonio Gemma

Mineo .Piantala di fare il bambino capriccioso...la riforma del Senato va fatta ...

Piero Ermini
Piero Ermini

Tu sei gia una pedina solo che non ti rendi conto

Michele Brandi
Michele Brandi

Vattene, lascia che le riforme costituzionali vadano avanti...

Gerardo Carelli
Gerardo Carelli

Cacciarlo è il meno che si possa fare.....è un fantasma in cerca di un corpo, se lo vada a trovare da Giordano o si faccia consigliare da Ingroia

Marcella Bu
Marcella Bu

ma il ruolo in commissione e l'indipendenza del parlamentare non sono due cose diverse?

Artemisia Gentileschi
Artemisia Gentileschi

Hai torto marcio Mineo , e te lo dice una anti Renzi. ...per colpa tua r degli altri 13 fi alzerà la posta ... non ti bastano le imprese bertinottiane e di Turigliatto ?

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Con Mineo non si deve ricucire nulla, se vuole ricucire qualcosa lo vada a fare con i "rifondaroli" come lui. CACCIATELO!!!!

Nicola Berardi
Nicola Berardi

Passi il voto palese, ma il vincolo di mandato proprio no: a questo punto il Parlamento diventerebbe inutile, tanto tutti sarebbero obbligati a votare secondo indicazioni dei rispettivi partiti. Oggi è parzialmente così, ma c'è margine per distaccarsi: si chiama democrazia.

Beppe Roca
Beppe Roca

Okkio che Mat Renz Jong Cin fà sbranare i parenti dai cani, figuriamoci i conoscenti che non si allineano al suo volere.