•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 16 luglio, 2014

articolo scritto da:

Forza Italia rischio implosione? E il M5S immagina un governo con Di Maio al posto di Alfano

patrimoniale nascosta berlusconi attacca renzi

I 7.500 emendamenti alla riforma costituzionale depositati ieri al Senato sono il simbolo di una guerra che avrà strascichi molto lunghi e dagli effetti imprevedibili. Silvio Berlusconi, angustiato dalle vicende giudiziarie, è consapevole che una buona fetta del partito è contraria al Patto del Nazareno. E durante la riunione tenutasi ieri nella sede di piazza San Lorenzo in Lucina, i ribelli azzurri hanno fatto sentire la propria voce criticando apertamente la linea indicata dal loro leader. Sintomo che qualcosa in Forza Italia sta cambiando. Non è un caso infatti che 1.000 dei 7.500 emendamenti presentati ieri siano a firma di Forza Italia e Gal. Il malcontento è diffuso. Nessuno vuole morire renziano pena la fine del centrodestra. La presidente di Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale, Giorgia Meloni ha già suonato il de profundis: “Al momento io penso che il centro-destra non esista, penso che non esista nella misura in cui buona parte di quello che era il centro-destra di fatto sta facendo cose assolutamente incompatibili con le idee e i valori del centro-destra, compreso sostenere queste riforme. Io non penso che si possa riunificare il centrodestra, penso che si debba rifondare il centrodestra. Io non intendo mettermi a tavolino e fare una fusione a freddo, su non ho capito che cosa, perchè io non condivido quasi più niente”. Intanto nel M5S cominciano a fregarsi le mani sperando in un’implosione di Forza Italia che avrebbe conseguenze pesanti anche sul patto siglato tra Renzi e Berlusconi. E La Cosa, la web tv dei Cinque Stelle, immagina già un governo Pd-M5S. “Vi farebbe tanto schifo un Di Maio al posto di Alfano?”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

10 comments
Ottavio Bollini
Ottavio Bollini

ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah...oggi le comiche...ma che caxxo dite ...termometro politico chiudete..siete la disinformazione allo stato dell.arte

Marco Corvi
Marco Corvi

Esplosione sarebbe maglio! Senza superstiti!

Lorenzo Bonfini
Lorenzo Bonfini

''Infiltrato.it'' Ce credo furia (dialetto marchigiano)

Antonino Di Nizio
Antonino Di Nizio

M5S immagina un governo con Di Maio al posto di Alfano!!!!!!! La mia opinione è che il M5S ciò lo doveva capire nell'epoca BERSANI, adesso si sono fatti dei bei passi riformatori, congrui e importanti e presto saranno pure DEFINITI, questo lo voglio sperare!!! Tutto ciò è accaduto concordandolo non con un pregiudicato ma con i rappresentanti di 10.000.000 di elettori ITALIANI di FI e oggi siamo a un governissimo RIFORMATORE: NCD/PD e appoggio forte di FI per le RIFORME COSTITUZIONALI!!!! Quindi come si può solo pensare di sfasciare tutto per riiniziare da capo ? Il M5S avrebbe veramente la congruità e la voglia di fare o vorrebbero, se ci fosse poi qualche difficoltà, ancora aprire il Parlamento come una scatola di tonno? Qui c'è di mezzo la vita degli ITALIANI, cioè la SOPRAVVIVENZA ITALIA e non è un gioco il riformare la Italia ed è necessario subito, non è più possibile attendere, se si attende ancora si pagherà cara l'attesa o il non fare niente o poco e niente!!! Pace in Dio

Mimmo Pappalardo
Mimmo Pappalardo

E da 20 anni che per voi deve implodere.....continui così Renzi, alle prossime elezioni, con il ritorno alle urne di chi non ha votato, Forza Italia avrà la maggioranza assoluta.....non so se avete fatto caso che da un anno a questa parte c'è una classe dirigente giovane in formazione.

Enrico Ratti
Enrico Ratti

Ma cosa vuoi implodere! La metà degli italiani nelle ultime elezioni non ha votato. Quindi tutto è ancora aperto!