•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 17 gennaio, 2013

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali: per Euromedia Pdl al 23%

La maggiore novita’ del nuovo sondaggio Euromedia pubblicato il 15 gennaio e’ il consistente balzo in avanti fatto registrare dal PDL che in soli cinque giorni recupera un 1,6 punti percentuali e supera la soglia del 23%. Senza dubbio, come rilevato anche in altri sondaggi elettorali, la partecipazione di Berlusconi alla puntata di Servizio Pubblico puo’ spiegare almeno in parte il progresso del PDL.
[ad]In ogni caso, e’ da segnalare che questo sondaggio politico assegna al PDL valori sostanzialmente piu’ alti rispetto a quelli ad esso attributiti da altri istituti di ricerca, che stimano la sua forza in una forchetta che va dal 17% al 19% (non a caso, Euromedia viene considerato l’istituto di ricerca piu’ vicino al centro-destra e quello personalmente preferito da Berlusconi). Tra gli alleati del PDL, rimane stabile la Lega, stimata intorno al 5,5% dei consensi, mentre cresce leggermente Fratelli d’Italia, passando dal 1,8% al 2,3%.

Partito 15-gen-13 10-gen-13
PD 32,80% 33,40%
SEL 4,50% 4,20%
PSI 0,70%
Centro Democratico 0,20%
Altri Centrosinistra 1,00%
UDC 4,00% 4,00%
FLI 1,00% 1,00%
Con Monti per l’Italia 6,00% 5,50%
PDL 23,10% 20,50%
Lega Nord 5,50% 5,70%
Fratelli d’Italia 2,30% 1,80%
La Destra 1,60% 1,60%
Grande Sud-MPA-Altri centrodestra 1,70% 1,10%
Rivoluzione Civile 4,00% 4,40%
Movimento 5 Stelle 10,50% 12,30%
Amnistia Giustizia Liberta’- Bonino 1,00% 1,20%
Fare per Fermare il Declino 0,50% 0,50%
Altri 0,50% 1,90%
INDECISI 35,00% 37,90%

Come in altri sondaggi elettorali, anche secondo questo sondaggio arretra di poco il PD, perdendo 0,6 punti percentuali rispetto alla settimana scorsa, ma i voti fuorisciti dal PD sembrano essere almeno parzialmente recuperati dagli alleati di SEL e dalle altre formazioni minori dell’alleanza di centrosinistra.

Rimangono stabili l’UDC e FLI, rispettivamente al 4 e all’1 per cento, mentre arretra leggermente la Lista Monti, che viene stimata attualmente al 5,5% (anche in questo caso, e’ evidente la discordanza di questo sondaggio con molti altri pubblicati in questi giorni, che assegnano alla lista del Presidente del Consiglio valori piu’ rispettabili).

Continua invece la perdita di consensi stimati per il Movimento 5 Stelle, che in una settimana passa dal 12.3% al 10.5%. Sebbene non supportati da studi specifici sui flussi, i dati lasciano supporre che i consensi dei delusi del centrodestra abbiano nei mesi e nelle settimane scorse accresciuto il bacino d’utenza di Beppe Grillo e che ora, in concomitanza con la ritrovata baldanza da campagna elettorale del Cavaliere, questi consensi stiano lentamente ritornando verso il centrodestra.

Tra le formazioni minori non incluse in alcuna coalizione, l’unica che sembra avere qualche speranza di superare il quorum alla Camera (fissato al 4%) e’ Rivoluzione Civile di Ingroia, nonostante sia scesa nelle intenzioni di voto dal 4,4% della scorsa settimana al 4% attuale. Lontanissime dalla soglia rimangono invece la lista Bonino e Fermare il Declino di Giannino.

Infine, da segnalare ome in altri sondaggi elettorali il lento ma continuo assottigliamento della quota di indecisi, che passano dal 37,9% del 10 gennaio al 35% del 15 gennaio.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

35 Commenti

  1. Italia2013 ha scritto:

    Suggerisco quest’analisi aggregata per coalizioni… Penso la dica lunga sulla sostanziale inaffidabilità dei sondaggi di Euromedia:
    http://ita2013.wordpress.com/2013/01/15/i-sondaggi-taroccati-di-berlusconi/

  2. angelo ha scritto:

    che i sondaggi sono farlocchi lo dimostrano i fatti : 1) A parma il 5stelle dato al 6-7 prese il 18 circa il triplo. 2) sicilia più del doppio rispetto ai sondaggi. E’ un trucco mediatico tutti sanno che il movimento è tra il 18 ed il 22% quindi basterebbe che ognuno convincesse un’altra persona a votare 5 stelle per raddoppiare e vincere il premio di maggioranza alla camera. Far credere agli elettori che votare 5stelle è inutile è il trucco dei sondaggisti asserviti ai potenti.
    Grillo tocca andare in tv e sbugiardare gente come Vespa e Mannheimer …che usano i fagioli magici per fare i sondaggi il totale va oltre il 130% come è possibile …i sondaggi hanno un forchetta con normalizzazioni ad Hoc con la scelta delle fasce a cui fare sondaggi e con trucchi di un totale che nn fà cento e prendendo il minimo per alcuni ed il massimo per altri sui limiti di confidenza o gli errori si ottiene quello che si vuole.
    BISOGNA ANDARE IN TV A SBUGIARDARE QUESTE PERSONE NON VORREI CHE QUALCUNO TROVANDO 5 STELLE AL 25 PERCENTO DOPO LE ELEZIONI SI PENTA E DICA SE SAPEVO CHE ERA COSI’ LO VOTAVO ANCHE IO LO DAVANO AL 10 LOL

    Angelo scienziato e ricercatore precario senza anello al naso

    PS il totale fà sempre cento e non 134% ottimi sondaggisti

  3. leppo ha scritto:

    Conosco tanta gente tentata di votare M5S ma non convinta perché ritengono privo di sostanza il movimento e voterebbero solo per non dare il voto a bersani, berlusconi (in quanto rappresentanti della classe che ha pegiorato la situazione italiana) o a Monti (in quanto fa gli interessi delle banche). Il debole del 5 stelle é secondo me neppure il programma, che non é piú omeno dettagliato di quello degli altri partiti, ma la gioventú del movimento che ispira di per se una certa paura del nuovo.

  4. Teseus ha scritto:

    Il recupero – seppur non sorprendente – di Berlusconi – data la dimensione delle sue presenze televisive -, ci mostra la drammatica fragilità culturale di questo paese (agli italiani aveva promesso un nuovo miracolo… li ha condotti canticchiando in un disastro). Gli anni ottanta, con il consumismo maturo e la ricchezza pompata anche dal debito – e la corruzione modaiola degli pseudo “socialisti” italiani – l’hanno tramortito; Berlusconi gli ha dato un colpo di grazia avvilente (…). Avevamo appena assaporato il ritorno di un poca di sobrietà… e questo (Berlusconi) riesce, senza vergogna, e a colpi di televisione, a proporsi – ancora, ancora! – come una “soluzione”. Berlusconi aveva definito gli elettori di sinistra con un’offesa, ma temo che siano i suoi elettori ormai a poter essere definiti in quel modo.

  5. andrea ha scritto:

    IL TOTALE DEVE ESSERE 100 IGNORANTI!!!!!!

  6. Graziano ha scritto:

    Trovati un lavoro, il lavoro trovatelo, ma prima impara a contare

  7. stefano ha scritto:

    Soliti sinistroidi del c….. radical chic di m…figli di papà che non hanno mai lavorato ma sanno bene come rompere i c…… Parlate di argomenti concreti e fate del bene per il paese…. lanciate qualche idea per la sicurezza, per riformare la giustizia, per rilanciare un’economia asfittica, sapete solo parlare dei diritti dei gay e di come mettere tasse….. andate a zappare!!!

  8. Giacomo ha scritto:

    Al Sig. Angelo voglio ribattere che i sondaggi tutti potrebbero dire che Grillo o Bersani vinceranno e non per questo mi aggregherei nè all’uno, nè all’altro. Come nemmeno al Prof. Monti. Voterò PDL perchè vedo nel PDL l’unica possibilità di una qualche difesa dei valori non negoziabili, fra i quali inserisco anche il Diritto di Proprietà in genere e della casa in particolare. Non trovo assolutamente giusto far pagare l’Imu sulla casa dove si vive, comperata con risparmi di stipendi che già sono stati tassati e che vengono di nuovo tassati. Ma siamo matti? Berlusconi mi da garanzia da questo punto di vista, oltre a non consentire il matrimonio ai gay! Il che non è poco. Quindi i sondaggi possono dire quello che vogliono, non mi smuoverò di un millimetro: ho deciso e come hanno deciso milioni di italiani e gli indecisi oggi saranno la sorpresa domani. Quando mai un elettore di centro destra così, da un anno all’altro passa al centro sinistra? E perchè mai dovrebbe? Si tratta solo di convincere chi è disgustato dalla politica a tornare a votare perchè la politica di sinistra non lo disgusti ancora di più, questo è il lavoro da fare per vincere. io ho già cominciato ed ho già recuperato non pochi voti!

    • patriota ha scritto:

      Ma chi te l’ha messa l’IMU?? idiota, il berlusca te l’ha messa e nemmeno usando vaselina: la legge è del fenomeno calderoli, il trucco stava nel dire che sarebbe partita nel 2014 (tanto probabilmernte avrebe governalo la sinistra) e nascondendo il fatto che lo stato ne avrebbe avuto bisogno prima, perchè berlusconi NON HA FATTO POLITICHE LIBERALI DI DESTRA, NON HA CHIUSO CARROZZONI PUBBLICI NON HA LIMITATO LA SPESA PUBBLICA (AD ESEMPIO CHIUDENDO GLI INUTILI UFFICI DI COLLOCACAMENTO, ABOLENDO LE AUTO BLU) ma la colpa è sempre di qualcun altro, di casini, di fini, vero?? chi dà la colpa agli altri dei propri fallimenti è un fallito lui per primo, innanzitutto perchè si circonda di persone inaffidabili, questo è un vero pensiero liberale e da imprenditore

  9. giuseppe ha scritto:

    ma chi dice che il sondaggio non da 100 ? Non sapete leggere. Il 35% degli astenuti non votanti non sono conteggiati.forza Berlusconi!

    • patriota ha scritto:

      dai che ti frega ancora , lui a far fiesta con puttane con i soldi pubblici (stipendio d’oro da presidente del consiglio anche adesso che non lo è più) e tu a pagare tasse messe da lui ma che saprà far ricaderne la colpa su qualcun altro , dai italiota continua così fatti ancora del male masochista

  10. Gianluca ha scritto:

    andrea, graziano e co. accendete il cervello, se ce l’avete…è ovvio che gli indecisi non sono conteggiati. La percentuale per partito è sui voti espressi, come nelle urne….che pezzi di ignoranti!

  11. Giovanni Battista ha scritto:

    Penso che Giacomo, Giuseppe e Gianluca siano la stessa persona…. Rispetto comunque la sua opinione, ma sono convinto che sicuramente con Berlusconi non pagheremo più lMU sulla prima casa per il semplice fatto che ce la saremo tutti venduta per mangiare… Signori, non scherzate più…. La situazione è veramente nera e pericolosa, sopratutto per chi ha proprietà e danaro da parte… Monti (alias Berlusconi – Bersani) e’ stato chiaro, per i prossimi venti anni in Italia faremo vittime per fame per mantenere il pagamento dei soli interessi annuali sui 2000 miliardi di debito pubblico (sempre in salita…)…a questo aggiungeteci la continua e costante deindustrializzazione per fronteggiare la quale questi politici farabutti non hanno fatto nulla perché accecati dalla loro egoistica avidità assassina… Questi sono pazzi e criminali, attenti perché ci stiamo giocando non solo le proprietà, ma la stessa vita nostra e dei nostri figli… Approfondite la situazione e votate cinque stelle, comunque, per l’amore di dio, non votate più i vecchi politici: Monti Bersani Berlusconi…..sareste solo suicidi…

  12. Michail ha scritto:

    Si conferma che tranne M5S-PDL non ci sono flussi, ma solo il recupero dei delusi del centrodestra dall’astensionismo. Penso che questo sia sufficiente per far vincere Berlusconi alla Camera http://bulgakov.altervista.org/blog/politiche2013-camera se ci sarà affluenza sopra l’83%. Paradossalmente, non potrà mai vincere il Senato http://bulgakov.altervista.org/blog/politiche2013-senato. Con chi si alleerà? Già ha detto (per quel che vale) che ci sarà una grande coalizione. Quindi un voto a Berlusconi è un voto alla sinistra?

  13. wilderness ha scritto:

    Cari farlocchi del M5S, non vi piacciono i sondaggi? Li trovate troppo avari? Fa niente. Cambiateli. Invece del 12% scrivete 21%. Ci vuole poco e fa tanto bene al fegato. Se poi, invece del 12, fosse il 13%, ancora meglio: girate le cifre e vi esce il 31% !!! Facile, no?
    Il casino comincia però al 10%. Come si fa a girarlo, sto dato?

    • filippo ha scritto:

      Lei sa benissimo che in Italia i sondaggi sono manipolati cosi’ come i giornalisti.
      Il M5S e’ la prima forza politica in Sicilia, i consiglieri del M5S hanno da subito rinunciato al 70% dello stipendio, all’auto blu’ e ora sono impegnati a impostare una nuova legislazione in tema di rifiuti, rifiuti zero, 100% riciclo e riuso! basta inceneritori e discariche! scusate se e’ poco. Questi sono i fatti degli ultimi mesi, i tempi cambiano e i vecchi partiti sono destinati a sparire insieme al dinosauro berlusconi. W il cambiamento, W il M5S e tutte le persone oneste!!!

      • walter ha scritto:

        Ancora con il M5S, che figura ci facciamo con l’ue e gli stati uniti, un comico che propone gente non in grado di gestire i conti delle proprie famiglie, votate grillo poi non lamentatevi se si và sempre peggio.

  14. simone ha scritto:

    euromedia dava prodi e berlusconi pressoche’ a pari e cosi e’ stato, dava berlusconi 8 punti avanti a veltroni e cosi e’ stato, quindi evitiamo di scrivere idiozie!!!

  15. walter ha scritto:

    Berlusconi, per andare a puttane spende i suoi soldi e non quelli dei contribuenti come fanno tutti gli altri! forse avete dimenticato chi avevate dentro, Marrazzo che pagava per prenderlo nel culo, finitela di dire idiozie. Nel centrosinistra non vedo nessuno in grado di ribaltare la situazione economica attuale, ci vogliono le palle, non quattro finocchi nel caxxo.

  16. madmax ha scritto:

    X PATRIOTAL’IMU si la m,ise IL BERLUSCA
    ma sulla seconda casa e nei paesi x comprire il MANCATO GETTITO dell’ICI sulla PRIMA CASA con un minimale e massimabile variabile a seconda delle realta’ economiche locali
    MONTI invece la estese anche ALLA PRIMA CASA e alle CITTA’
    PS:SI INFORMI prima di dire CASTRONERIE
    GRAZIE

  17. Tarcredi Del Po ha scritto:

    Programmino per chi vince
    1. abolizione retroattiva degli ultimi 5 anni di finanziamento pubblico ai partiti con iscrizione a cartella esattoriale immediata di tutti gli onorevoli, consiglieri e quant’altro per le somme percepite negli ultimi 5 anni.
    2. abolizione immediata di tutte le prebende/rimborsi spesa/purboire a tutte le cariche e gli incarichi politici di ogni ordine e grado (dal Consiglio di Circoscrizione alla Presidenza della Repubblica).
    3.Conferimento immediato dei palazzi del potere (tutti, nessuno escluso ivi compreso Quirinale, palazzo Chigi, Madama, tenute di caccia, assemblee regionali, ecc.) ad un Fondo Immobiliare da quotarsi in borsa col compito di valorizzare gli edifici affittandoli per usi utili.
    4. Licenziamento in tronco di tutti i lacchè, portaborse, commessi, uscieri, portantini, baristi, camerieri, accoliti e servitori vari dei suddetti edifici.
    5. Le Camere si possono riunire tranquillamente in qualche Centro Congresso affittato a prezzi di mercato senza gli scandalosi costi da Corte Basso-Impero ed il Governo può prendere in affitto un ufficio con sala riunioni senza dover disporre di Regge e palazzi dorati.
    6. Immediati TAGLI LINEARI (gli unici che funzionano davvero) a tutti i ministeri del 50% delle dotazioni con obbligo di mantenimento degli attuali livelli di servizio (i soldi li trovino frugando negli sprechi osceni nel quale sguazzano).
    7. Esenzione totale da ogni forma di tasse od imposte per tutte le pensioni.
    8. Tetto minimo delle pensioni uguale al salario minimo.
    9. Revoca immediata e retroattiva di tutti i vitalizi concessi per qualsivoglia motivo con iscrizione a cartella esattoriale per le cifre percepite ed ipoteca immediata sui beni posseduti dai beneficiari e dai parenti fino al 5 grado ed al 7 per gli affini.
    10. Immediata confisca di tutto l’attivo delle Banche e delle Fondazioni e contestuale avocazione allo Stato con trasferimento nel fondo immobilare precedentemente illustrato e recupero forzoso degli ultimi 10 anni di stipendio percepito da funzionari, direttori e amministrazori delegati al netto del solo salario minimo per ogni banca che abbia richiesto sostegno per operazioni rivelatesi in perdita (es. derivati, titoli tossici, speculazioni, ecc.).
    11. Esilio perpetuo, e damnatio memoriae, per tutti i politici in carica negli ultimi 20 anni senza distinzione alcuna e confisca di tutti i loro beni (e dei loro familiari fino al 5 grado e dei loro affini fino al 7 grado) per costituire un fondo a supporto dei disoccupati, indigenti e malati cronici.

Lascia un commento