•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 4 giugno, 2013

articolo scritto da:

Bossi attacca “Maroni è un traditore”

scontro nella lega nord

Umberto Bossi e l’accusa rivolta a Roberto Maroni di essere un traditore. Volano gli stracci tra i due uomini più rappresentativi della Lega. Dei giorni scorsi la notizia di frizioni tra il settantaduenne fondatore del movimento Bossi ed il presidente della Regione Lombardia Maroni.

Con un’intervista pubblicata oggi da Repubblica a firma di Gad Lerner Bossi lancia segnali di guerra. Il tono è da nemici giurati “a me non mi ammazza nessuno, e stavolta mi hanno fatto davvero incazzare”. Bossi intende ripartire dalla fondazione di un nuovo giornale. Per Bossi è fondamentale “ripartire dalla indentità della quale c’è un bisogno enorme”. A quel punto “il traditore (Maroni) dovrà fare i conti con noi”.

A più riprese Bossi definisce Maroni un traditore: “lui non ha i nostri ideali e quando uno tradisce una volta (il riferimento è al 1994 quando Bossi ruppe l’alleanza con Berlusconi e Maroni si opponeva) poi tradisce sempre.

Sempre sul rapporto tra Lega e Berlusconi Bossi difende la scelta della lunga alleanza tra i due. L’opinione di Bossi  è che Berlusconi sia stato per la Lega “un moltiplicatore di consenso, ci ha fatto dei favori e poi quando hai subito una persecuzione che si assomiglia si genera anche una specie di affetto”. Mentre secondo Umberto Bossi “Maroni all’indipendenza non ci crede e quindi rimane sottomesso nel rapporto con Berlusconi”.

A mandare su tutte le furie Bossi è la facilità con cui nella gestione Maroni la Lega espelle propri militanti. Bossi argomenta così “Maroni sta distruggendo la Lega, butta fuori la gente”. Ammette nella stessa intervista anche i suoi errori tra i quali la scelta di portare il figlio Renzo nel consiglio regionale della Lombardia. Per la moglie di Bossi, Manuela, si è trattato di una “ingenuità”.

Nella storia, anche recente, della Lega si già verificato più volte che ci siano stati forti scontri tra Bossi e Maroni. Non troppo tempo addietro in tanti davano quasi per certo che Maroni stesse per fondare un proprio movimento alternativo alla Lega. Non è successo. Vedremo nelle prossime settimane quali sono le reali intenzioni di Bossi. Non ci sarebbe da stupirsi se il tutto restasse nella dialettica interna di un movimento politico che da sempre non disdegna toni accesissimi. Verso l’esterno quanto al proprio interno.

famiglia bossi

famiglia bossi

Nel pomeriggio è arrivata la replica del governatore della Lombardia e segretario della Lega Nord Roberto Maroni. “Non sono per nulla preoccupato – ha detto Maroni – l’unico effetto che hanno queste interviste è di danneggiare la Lega e di contribuire a rendere più difficile la vittoria ai ballottaggi”. La risposta di Bossi non si è fatta attendere. “Io danneggio la Lega? Tutte balle”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
giovanni
giovanni

carissimi signori della politica la gente e stuffa di tutti voi ,dei vostri brogli e delle vostre ruberie io direi una cosa da fare subito sarebbe., prendervi tutti a calci nel sedere....forza paris.....

Liliana
Liliana

Bossi non ha ancora capito che tutti i voti persi li ha persi lui e la maggior parte dei voti avuti nell'ultima elezione sono grazie a Maroni. Ma se non portano a casa qualche vittoria, perderanno anche gli ultimi voti. La gente é stanca, non ci crede più e soprattutto ritiene la lega originaria di Bossi solo un'associazione a delinquere...