•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 22 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Berlusconi non si arrende: “Non lascio il campo di battaglia”

Berlusconi dopo l'uscita di Napolitano

Berlusconi non si arrende: non lascio il campo di battaglia

Intervenendo telefonicamente ad un incontro di amministratori locali di centro destra, Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, non accenna di arretrare di un sol passo: “non diserto il campo e non tradisco la fiducia che in quasi trent’anni mi hanno dato milioni di italiani”.

L’iniziativa, tenutasi a Catania, è una vera e propria riunione elettorale in vista delle elezioni europee 2014 del neonato movimento Area Centro Destra. Il Cavaliere promette la sua presenza, nel mese venturo, nel capoluogo di provincia siciliano: “faremo una passeggiata sul lungomare per caricare i tanti giovani e per convincere gli indecisi e ottenere la maggioranza, perché senza questa il nostro paese è ingovernabile”. Berlusconi parla come se la condanna inflittagli nei mesi passati fosse stata un’assoluzione. Discorre su cosa sarà fatto, su che partito sarà Forza Italia 2, su che idea di paese perseguire. E le elezioni di maggio servono come rilancio del centro destra dopo la spaccatura del Popolo delle Libertà, la nascita di Nuovo Centro Destra guidato dall’ex fedelissimo Angelino Alfano e la rinascita di Forza Italia.

L’impegno dell’ex presidente del consiglio è duplice: extra parlamentare, volto ad aumentare i consensi forzisti, e parlamentare: il governo Letta sta facendo sfaceli, spiega il proprietario del Milan, ma gli scenari apocalittici si presenterebbero qualora il male (il Pd, ndr) ed il male ancora più male (il Movimento 5 Stelle, ndr) trovassero l’intesa: “sarebbe la nostra rovina e la rovina del Paese. Per evitare questa minaccia abbiamo il dovere di impegnarci come non abbiamo mai fatto per convincere tutti gli elettori indecisi e quelli di Cinque stelle”. Ecco perché la ripresa di FI passa per tutti coloro che non vogliono lasciare il paese “nelle mani della sinistra”, e per fare ciò bisogna “realizzare il partito della gente”. Si appella ai giovani in ascolto: “venite dunque a darmi una mano, ho bisogno di voi.”

Poi è la volta di parlare di paese, di Italia. Si concentra sulla sua ‘storica’ ingovernabilità, rileggendo così la storia nostrana: “il nostro paese oggi è ingovernabile perché le nostre istituzioni, quelle che ci dà la Carta Costituzionale, sono fatte non per decidere, ma per vietare. E questo è vero dal 1948 ad oggi”. Il modello di riferimento, come consuetudine, è quello statunitense: “bisogna cambiare il nostro Paese e renderlo moderno, capace di competere con gli altri, di raggiungere una forma vera di democrazia e di libertà, come per esempio negli Stati Uniti dove ci son solo due grandi partiti, i repubblicani e i democratici. Se non riusciremo ad avere la maggioranza ci ritroveremo in una situazione che per dare un governo al paese bisognerà ricorrere alle larghe intese”. Ma delle larghe intese Berlusconi non vuole sentirne parlare e boccia ogni possibilità di accordi col Partito Democratico: “il Pd al nostro fianco dopo quello che è successo, immaginate noi al fianco del Pd?”. Una soluzione che comunque già il paese ha rifiutato e lo si può notare dalla distribuzione dei voti prima alle elezioni politiche/regionali e poi a quelle amministrative, oltre che dai sondaggi che danno il Governo Letta in caduta di consensi.

Daniele Errera


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

74 comments
Matteo Raffo
Matteo Raffo

Sono corerenti con la propria idea di giungere alla soppressione della democrazia rappresentativa a favore della democrazia diretta (che sia utopia è un altro discorso e dubito che tutti quelli che li hanno votati sappiano cosa si intende per democrazia diretta), le alleanze non sono contemplate con chi va abbattuto. Che non abbiano fatto proprio nulla non è vero perchè delle proposte di legge le hanno presentate, poi ovviamente stando all'opposizione (finalmente una vera opposizone dopo anni di latitanza) non è che possano ottenere solo dei si.

Io Sempre
Io Sempre

Lo farà lo farà i cittadini esausti gli daranno la maggioranza

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Come le taglierà senza una maggioranza in Parlamento? Con le chiacchiere, le parolacce e gli isterismi del capo?

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

E' vero preferisce restare nel "limbo" della fantapolitica senza combinare niente, così potrà sempre dire di essere dalla parte giusta!

Filippo Valera
Filippo Valera

Ma non è che sotto sotto l'hanno graziato! ormai dovrebbe essere ai domiciliari oppure affidato ai servizi sociali?

Filippo Valera
Filippo Valera

ma non dovrebbe già essere ai domiciliari? oppure ai servizi sociali...

Vito Martinelli
Vito Martinelli

Su tutto ho dei dubbi ma su di lui ho una assoluta certezza: questo è un caso psichiatrico da prendere in esame

Brunilde Bertacco
Brunilde Bertacco

Complimenti ad Antonio Nardella in una sola frase ha descritto la brutta,e purtroppo reale,situazione politica italiota...in parole povere siamo nella merda.

Francesco Vizzi
Francesco Vizzi

Perché: con lui il paese è randato a puttane!!!!!!!

Antonio Nardella
Antonio Nardella

Che Nazione ragazzi, dove i politici fanno ridere e i comici fanno politica facendo piangere.

Roberto Paviola
Roberto Paviola

Ha ancora il coraggio di blaterare? Ma quando sara' posto agli arresti domiciliari?

Marrocu Claudio
Marrocu Claudio

sarebbe peggio di come l'hai ridotta te ed i tuoi scagnozzi? io non credo

Mauro Amelio
Mauro Amelio

un'alleanza con il PD sarebbe la rovina dei 5 Stelle, per la rovina del Paese hanno gia proveduto i due Pd.

Laura Palmieri
Laura Palmieri

Ma CREPA, PORCO PERVERTITO,,FACCIA DA CULO,,,,,STRONZO GALLEGGIANTE, NELLE ACQUE PUTRIDE DI CASA TUA

Cosimo De Liberato
Cosimo De Liberato

la rovina del paese sei stato tuuuuuuuuuuuuuu e continui a rovinarlo.

Brunilde Bertacco
Brunilde Bertacco

Basta!Signore abbi pietà di noi liberaci,presto,da questo infame...fallo tacere per sempre!

Giacinto Longaretti
Giacinto Longaretti

tranquillo cavaliere il Paese l'ha gia' rovinato lei; ora ha paura di pagare per le sue malefatte etiche,sociali,economiche eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeecccccc.................!!! tutto ben meritato!!!!!!

Ezio Enzo Maltese
Ezio Enzo Maltese

chissa che un giorno ci rimani secco sul campo di battaglia.....

Giovanni Smimmo
Giovanni Smimmo

Sarebbe solo la tua rovina non del paese, a te di quello non ti è mai importato nulla, hai solo fatto i tuoi sporchi interessi smettila di spacciare i tuoi interessoi con quelli degli Italiani.

Giorgio Lu
Giorgio Lu

Ma idiozie sta dicendo questo delinquente, ma nessuno il tappa la bocca, ma come possibile che un condannato con sentenza definitiva sia sempre in primo piano, ma per i condannati o delinquenti non dovrebbero comportare come lui.. Ah si vero siamo in un paese dove non c'è libertà perché abbiamo i comunisti al governo, e quei bigotti che bramano ai suoi piedi credono a queste stupidate. Ma dica che con lui siamo caduti così in basso e se ritorna cadiamo nel precipizio

Oddone Pozzato
Oddone Pozzato

ma stai zitto che di politica non capisci un cazzo

Antonio De Monte
Antonio De Monte

E' quello che dicono e fanno i disperati che sentono di dover scontare tutte le malefatte che in passato ha fatto ingoiare agli italiani.

Aldo Geremicca
Aldo Geremicca

se il M5S si allea col PD molti , compreso il sottoscritto non voterà M5S!!

Mimino Bianco
Mimino Bianco

bene il punto di vista ! creerebbe un marasma più del solido ! la rivoluzione liberale si fa con chi crede in essa 1111

Alfredo Romeo
Alfredo Romeo

ma cosa.. il futuro si chiamo m5s.. solo quello

Marino Coati
Marino Coati

Se lo dice lui, che e' il massimo esperto nella rovina del Paese....