•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Legge elettorale, Orfini apre “Sì al dialogo con Berlusconi”

Matteo-Orfini

Legge elettorale, Orfini apre “Sì al dialogo con Berlusconi”

Matteo-Orfini

“Noi del Pd protestammo molto quando il Porcellum fu approvato a maggioranza dal centrodestra e ora bisogna essere coerenti”. A dirlo in una intervista a Repubblica Matteo Orfini, leader dei giovani Turchi in dissenso dai bersaniani perchè, spiega, “se riconosciamo che la legge elettorale è una priorità per il Paese, è ragionevole che il nostro segretario dialoghi a 360 gradi con tutte le forze politiche. A partire da quelle di maggioranza ma cercando un rapporto anche con le opposizioni”. Peraltro, osserva, “con Berlusconi ci abbiamo fatto un governo insieme. Mi sembra un pò più che un semplice colloquio”. E a chi dice che non si può dialogare con un condannato, Orfini dice di essere “contrario ad alimentare questa deriva grillina perchè finchè Berlusconi, ci piaccia o no, rappresenta un pezzo importante del Parlamento, bisogna parlarci”. Comunque, conclude Orfini, “tra i sistemi offerti alla discussione da Renzi a mio avviso possiamo valutare un doppio turno e un sistema spagnolo corretto, diverso però da quello enunciato dal segretario. Io sarei per il modello ispano-tedesco, che mitiga i difetti dello spagnolo, come quello immaginato da Salvatore Vassallo”.

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

54 comments
Francesco Madonia
Francesco Madonia

Gli orfini i renzi i civati che pensano del mutato rapporto democrazia capitalismo. Non ho visto un analisi un approfondimento uno studio.pensano a vincere cosa. Sono figure da meteora.

Luigi Rediv
Luigi Rediv

Peccato Orfini,mi eri simpatico!!!!!

Arturo Miani
Arturo Miani

Votando m5s non alzi mica bandiera a 5 stelle alzi il tricolore . Ci hanno sempre divisi con destra sinistra nord sud fiom fim cgil.....ci hanno trattato sempre come marionette hanno distrutto la cultura hanno raso al suolo anche la dignità dell essere italiano.....Antonio informati di cuore non ci perdi nulla non ti vedo e credo stupido e farebbe anche piacere se qualche giornalista eco e plurale di termometro politico ti spieghi in maniera sintetica la situazione politica di cui si tratta auspicando che questa venga affiancata anche dai principi morali e basilari su cui deve basarsi una democrazia sana e non malata

Arturo Miani
Arturo Miani

Non preoccuparti che lo cambiamo il bel paese lo cambiamo in meglio lo cambiamo uniti lo cambiamo anche per te e per il futuro dei nostri figli

Arturo Miani
Arturo Miani

Antonio mi sa che devi vedere meno tv hai le idee parecchio confuse ma molto ti garantisco.......non ti costa nulla informarti sul web di cosa abbiamo fatto e cosa grazie ai larghi inciuci non abbiamo potuto fare....tu devi sapere visto che non lo sai che vivi in un paese dove il governo grazie ad una porcata di legge elettorale viene mantenuto in vita da una minoranza elettorale coalizzata dopo un ventennio di ruberie e di tracollo socio culturale e dove la maggioranza ovvero M5S siede all opposizione.

Antonio Rossi
Antonio Rossi

Tu Arturo sei uno di quelli che non vuole cambiare niente, perché i tuoi 5st NIENTE HANNO FATTO IN 160 IMMAGINIAMO SE SARANNO RIDOTTI A UN TERZO.

Antonio Rossi
Antonio Rossi

Basta ipocrisie, hanno governato con un delinquente e adesso che è fuori nemmeno vogliono parlarci.

Luigi Babbetto
Luigi Babbetto

Io voto Grillo e Orfini si accordasse con Berlusca come hanno fatto fino ad adesso da vent'anni a poveracci

Roberta Atzori
Roberta Atzori

Si ma berlusconi NON È e non può essere un interlocutore! È un DETRATTORE DELLO STATO!!!

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Piaccia o no le regole so fanno insieme a tutti, non come hanno fatto i seguaci del condannato di Arcore nel 2005, e se il capo di F.I. è lui si parla anche con lui, purtroppo.

Paolo Mancusi
Paolo Mancusi

Cavolo,Giulio,ma cosa è la coerenza?.......

Marco Corvi
Marco Corvi

IL PD SICCOME LO DANNO IN VANTAGGIO ADESSO CERCA IL MODO DI DISPERDERLO, COME PRESCRIVE IL SUO STATUTO, MAI VINCERE E SOPRATTUTTO RIABILITARE SEMPRE ED IN OGNI MODO SILVIO! COMPLIMENTI A RENZI!

Francesco Baldino
Francesco Baldino

Dialogo con berlusconi?....Ma in che cazzo di paese vivo?....

Antonio Polese
Antonio Polese

continuate a fare la politica del perdere le elezioni ,ve ne accorgerete d'altronde lo avete fatto sempre ,forse avete paura di governare da soli.....andate avanti cosi .......fino alla ennesima sconfitta........

Marco Bagnasco
Marco Bagnasco

Bravo dai, votiamo un'altra cagata, lo spagnolo. Dei genii

Francesco E Basta
Francesco E Basta

coerenza è un altra cosa... è inutile il pd senza berlusconi non riesce a vivere!! Lo cacciano dalla porta e poi lo fanno rientrare dalla finestra!! Questa non è coerenza.. dai ora vediamo il mega inciucio di renzi...

Elena Simioli
Elena Simioli

ma scusate che dialogo volete affrontare con un condannato, altre leggi ad personam?

Giulio Giliberti
Giulio Giliberti

Il Cavaliere è un avversario politico, adesso pure decaduto, ma è pur sempre un personaggio di rilievo. Non è un nemico e non va neppure sottovalutato i inficiato.

Sergio Scorsini
Sergio Scorsini

sto delinquente de Orfini me fa sempre vergognà del mio partito

Anna Mattii
Anna Mattii

si ma dopo va agli arresti domiciliari?

Anna Mattii
Anna Mattii

poi il Berlusconi va agli arresti domiciliari?

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

figuriamoci il berlusca è rimane sempre il loro più fidato amichetto!!

Brunilde Bertacco
Brunilde Bertacco

Perché non eleggerlo Presidente della Repubblica(delle banane)già che ci siamo?Un cittadino"comune"avrebbe già la residenza a San Vittore da mesi ma a questo delinquente è consentito tutto?Povera Ita(g)lia...che pena fai a tutto il mondo.

Beppe Roca
Beppe Roca

Cisono altre forze politiche, che almeno all'interno hanno solo indagati :( e non condannati in terzo grado.

Giulio Fichera
Giulio Fichera

andate avanti cosi spero che non vi voti nessuno

Dario Balducci
Dario Balducci

Poi avvertiteci quando Renzi avrà messo d'accordo Forza Italia, Alfano, Monti, Fratelli d'Italia, SEL, M5S, Lega...

Roberto Paviola
Roberto Paviola

Destinati a dilapidare per l'ennesima volta il vantaggio del PD....

Piero Bazzoni
Piero Bazzoni

La cosidetta sinistra del Pd ha fatto il governo di larghe intese con Berlusconi. Fassina era viceministro nel governo PD-PDL Scelta civica

Massimo Romano
Massimo Romano

..ma dove ?!?! siete al 20% da mesi e cominciate a calare....

Massimo Romano
Massimo Romano

..e con chi dovrebbero farla la legge elettorale....?!?

Ruggero Borghi
Ruggero Borghi

Dialogo con FI ma assolutamente no con il sig. Berlusconi. Perché non è ancora in galera pur essendo stato condannato?

Giorgen Rock
Giorgen Rock

Ottimo... Il pd perde la dignita' ma non il vizio

Piernando Marazzi
Piernando Marazzi

Orfini, cerchiamo di capirci. Si al confronto con le forze politiche, tutte. No al confronto con Berlusconi, delinquente condannato. Rischiamo di legittimare un DELINQUENTE !

Carlo Spallanzani
Carlo Spallanzani

M5 chi? ah dici quelli a cui si era proposto di parlare della legge elettorale e, tanto per cambiare, hanno risposto "vaffanculo"? vi ci state avviando voi affanculo, e è giusto così fottuti rami morti evolutivi.

Gianni Gavin
Gianni Gavin

E' il pd in minuscolo, falso ipocrita e se non c'erano il 5s silvio sarebbe ancora li in parlamento a prendere per il culo i piddini, ora lo fa da fuori ma i fattori non cambiano silvio + pd=disastro italiano

Graziella Salvatico
Graziella Salvatico

Ma Orfini cosa ti sei fumato ????? Basta ma vai pure tu a casa bon da nient