Comunali Roma, perché Virginia Raggi è la candidata della destra

Perché Virginia Raggi è la candidata della destra In Italia non c’è più sistema politico. Da qualche anno, ormai. Lo sfaldamento del centrodestra ha portato ad una situazione del tutto imprevedibile solo qualche anno fa. Col Pd al centro del gioco politico in maniera ben più netta del PdL post-elezioni politiche del 2008. Gli unici due perni del sistema sono rappresentati dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle. In un quadro in cui sembra parzialmente rieditabile il “bipartitismo imperfetto” della Prima Repubblica, con un Movimento 5 Stelle incapace (anche se non per motivi di carattere internazionale) di essere veramente forza di governo. E ben più interessante però analizzare quanto nelle amministrazioni locali questo sfaldamento del centrodestra abbia alterato gli equilibri politici in campo. Portando a scenari del tutto inediti. Il caso di scuola è uno ed uno solo: la città di Roma. La Capitale d’Italia è sempre stato un caso interessante sul fronte del centrodestra. In quanto schieramento in grado di assumere una fisionomia abbastanza anomala rispetto al resto d’Italia. Nella città di Roma (quando esisteva ancora la vecchia Casa della Libertà e Forza Italia si attestava su percentuali superiori alla somma dei suoi alleati messi assieme) il primo... View Article