Trump chiama Taiwan: tre cose sul possibile disgelo

Trump chiama Taiwan: tre cose sul possibile disgelo La vicenda della chiamata tra il Presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump e la Presidente di Taiwan appare ancora dai connotati (e dalle possibili conseguenze) non chiare. Nonostante tutto la vicenda ci porta a tre distinte riflessioni. Trump chiama Taiwan: tre cose sul possibile disgelo 1) Introduzione: La Cina Popolare è la croce e delizia per la nuova amministrazione Trump. Da un certo punto di vista infatti per Pechino si aprono nuove e grandi opportunità da questa amministrazione repubblicana. Da altra invece ci sono grandi rischi. Le opportunità: Trump è isolazionista e non vuole (a quanto pare) garantire protezione militare a partner come Giappone (tanto ci sta pensando il primo ministro Shinzo Abe a questo, con l’articolo 9 della costituzione nipponica) e Sud Corea. E questo presuppone una mano libera della Cina Popolare per quanto riguarda le contese sulle isole nel mar cinese meridionale ed orientale. I rischi invece consistono nella politica commerciale degli Usa: ipotetici dazi possono danneggiare Pechino. Secondo questa impostazione di politica internazionale Trump in linea teorica NON avrebbe a cuore le sorti della sicurezza di Taiwan. E invece… 2) Trump ha sbagliato: Trump ha precisato in un... View Article