Sondaggi politici, legge elettorale: proporzionale come anticamera dell’inciucio

Sondaggi politici, legge elettorale: proporzionale come anticamera dell’inciucio  Il nostro Paese è in perpetua campagna elettorale – almeno ufficiosamente – da quasi un anno. Prima il referendum, poi la crisi di governo che ha aperto il campo a possibili elezioni anticipate. Ipotesi che, senz’altro, è andata sfumando con il passare delle settimane, a causa delle fratture interne al PD e definitiva scissione. Contestualmente, si è ri-aperta la discussione sulla legge elettorale.  La sentenza sull’italicum ci ha regalato un proporzionale da prima Repubblica, ricordata da molti come un sistema politico fondato sul compromesso, “dove nessuno vince e nessuno perde”. Un elemento chiave della rappresentazione della prima fase Repubblicana del nostro Paese, durata quasi mezzo secolo, è quello che viene comunemente chiamato inciucio. Termine gettonatissimo e ripreso dallo stesso centro (con Renzi in primis), erede della tradizione democristiana Sondaggi politici, legge elettorale: per quasi un elettore su due, proporzionale porta all’inciucio La maggior parte dell’elettorato italiano sembra non gradire il proporzionale a causa dell’eccessiva facilità per arrivare a compromessi e accordi sottobanco: inciuci, per l’appunto. Alla domanda: “il proporzionale è l’anticamera dell’inciucio. Lei è molto, abbastanza, poco o per niente d’accordo?” Quasi la maggioranza assoluta si è espressa a favore della correlazione tra proporzionale e inciucio.... View Article