Sondaggi politici elettorali. Confronto 30 gennaio-5 febbraio: gli istituti concordano su flessione PD dopo gli scossoni interni

La settimana dal 30 gennaio al 5 febbraio mette a confronto le rilevazioni di 8 istituti: EMG, Tecnè, Piepoli, Bidimedia, Ixè, SWG, Demos&pi. e Scenari Politici. La discussione interna al Partito Democratico, con il rischio di una scissione a sinistra che si fa sempre più concreto, mostra chiaramente i suoi effetti in tutti i sondaggi della settimana con una flessione significativa per il partito guidato da Matteo Renzi rispetto alle rilevazioni precedenti di ciascun istituto, attestandosi ora in un intervallo fra il 28,6 e il 32,1 per cento. Si riduce quindi la distanza fra PD e Movimento 5 Stelle, generalmente in crescita rispetto al mese scorso nonostante i problemi del Campidoglio, e il vantaggio massimo del PD è presentato dall’Istituto Piepoli (+5%), mentre per Tecnè la prima forza politica del Paese in questo momento sarebbe invece il movimento di Beppe Grillo. Quanto alle due maggiori forze politiche di centrodestra, il trend della Lega Nord rispetto al mese scorso è positivo per 5 dei 7 istituti per il quali è possibile un raffronto, mentre è l’inverso per Forza Italia,  con la prevalenza di istituti che ne segnalano un arretramento. I due partiti restano in ogni caso molto vicini nel consenso, con... View Article