Sondaggi: gli europei vogliono una politica estera comune

Sondaggi: gli europei vogliono una politica estera comune Secondo un sondaggio contenuto nell’Eurobarometro 461 due terzi degli europei sarebbero favorevoli a una comune politica estera continentale. L’indagine è stata condotta nei 28 paesi Ue tra il 15 e il 25 aprile dalla società TNS opinion & social su un campione di 28.501 interviste. Anche se il dato è in lieve flessione (-1%), si tratterebbe comunque del 65% dei cittadini comunitari. Solo il 28%, infatti, si dice contrario  al riguardo (+3% dall’ultima rilevazione risalente all’autunno 2016). Da sottolineare, però, che gli “scettici” sul tema non erano così tanti dalla primavera del 2012. TERMOMETRO POLITICO È ANCHE SU FACEBOOK E TWITTER Andando a vedere le statistiche relative ai singoli paesi, si nota che solo in Svezia la maggior parte dei cittadini (55%) si dice contraria a una comune politica estera europea. Dalle parti di Stoccolma, i favorevoli non superano quota 40%. In Lituania, il paese più “europeista” in questo caso, la percentuale si attesta all’80%. Sondaggi: gli europei vogliono una politica estera comune Resta dire che sulla questione i favorevoli sono diminuiti in ben 17 paesi e aumentati solo in 9 (stabili Lussemburgo e Malta). Utile per ricapitolare il contenuto del sondaggio la mappa realizzata da... View Article