• 77
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 5 gennaio, 2018

articolo scritto da:

Elezioni politiche 2018: ultimi sondaggi, la situazione a inizio gennaio

Elezioni politiche 2018: ultimi sondaggi, situazione a inizio gennaio

Elezioni politiche 2018: ultimi sondaggi, la situazione a inizio gennaio.

Giunti a inizio 2018, mancano poco meno di 2 mesi alla chiamata alle urne. Con l’avvicinarsi delle elezioni politiche, i sondaggi rappresentano uno strumento importante per monitorare l’andamento dei flussi elettorali. Soprattutto incrociandoli e comparandoli tra loro, si può avere un quadro più o meno chiaro delle intenzioni di voto degli elettori. In generale domina ancora l’incertezza e si teme una forte astensione, tant’è che sui social network cominciano a campeggiare foto e frasi sull’importanza di andare a votare. Andiamo quindi ad analizzare cosa riportano gli ultimi sondaggi, disegnando la situazione a inizio gennaio sullo scenario politico attuale.

Elezioni politiche 2018: gli umori elettorali a fine 2017

Gli elettori di Forza Italia e Partito Democratico più favorevoli alle larghe intese; di posizioni più estreme Lega e Movimento 5 Stelle, mentre resta ancora alto il numero degli indecisi che non sa esprimersi sulla questione. E’ quanto ha riferito un sondaggio SWG, che ha registrato il timore degli elettori in caso di una mancata maggioranza di governo. Danni alla nostra economia e attacchi speculativi della finanza internazionale contro il nostro Paese le ipotesi che mettono più paura. Il rischio di non avere i numeri però è forte.

Eppure il centrodestra sta facendo dei grandi passi in avanti. Secondo un sondaggio Ixè riferito al periodo tra il 9 e l’11 dicembre, sarebbe proprio l’alleanza Berlusconi-Salvini a sfiorare la maggioranza alla Camera, con 315 seggi, ripartiti tra 167 uninominali e 143 proporzionali. Subito dietro troveremmo il Movimento 5 Stelle con 147 seggi e infine il Partito Democratico con 131. All’ultimo posto troviamo il nuovo partito di Pietro Grasso, Liberi e Uguali, che riuscirebbe ad agguantare 28 seggi.

Elezioni politiche 2018: ultimi sondaggi politici, la situazione a inizio gennaio

La situazione a inizio gennaio viene poi modificata da altre rilevazioni. Come l’ultimo studio Ixè, condotto a metà dicembre, che rafforza ancora il Centrodestra, stavolta dato con 292 seggi alla Camera; pochi di meno rispetto a quelli analizzati all’inizio del mese scorso. Secondo sempre il Movimento 5 Stelle con 167 seggi, mentre il Partito Democratico avrebbe avanzato di poco con 138 seggi. Una débacle, visto che, come ha ben ricordato Andrea Turco, “nel 2013, i dem da soli ottennero 297 seggi“.

Infine, un ultimo sondaggio Tecnè si pone in una posizione molto interessante nel sondare i cambiamenti dell’opinione dell’elettorato italiano. Tutto è cambiato rispetto a 6 anni fa: se nel 2012 più della metà degli italiani voleva un giovane alla guida, lo studio condotto per Tgcom24 rivela che a oggi solo meno di un terzo è della stessa opinione; mentre è il 57% che vorrebbe una leadership di esperienza per il nostro Paese. La rilevazione riporta anche come sia aumentata la percentuale di italiani che vorrebbe alla guida un tecnico competente anche senza esperienza politica (40%); poco distante quindi da chi è affezionato alla presenza di un politico esperto (42%). Percentuali emblematiche nel valutare la disaffezione sempre più profonda degli italiani nei confronti della politica e dei suoi principali attori più noti.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Clicca sulla immagine per vedere i risultati del sondaggio!

Votate il sondaggio

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: