pubblicato: lunedì, 15 Gennaio, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria parte a febbraio, firmati gli accordi

pensioni novità oggi, pensioni notizie oggi, pensioni notizie precoci, pensioni novità precoci, pensioni ultime notizie

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria parte a febbraio, firmati gli accordi

Comincia bene la terza settimana di gennaio per le pensioni, l’Ape volontaria parte entro fine febbraio. Questo è quanto emerge dopo che sabato scorso il Governo ha firmato definitivamente gli accordi quadro con Abi e Ania. L’evento tanto atteso è arrivato dopo le correzioni apportate ai documenti, come richiesto dal Garante per la privacy. Resta da capire effettivamente quale sarà la road map precisa per quanto riguarda il via alle domande. Ecco una panoramica degli ultimi fatti emersi.

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria, Padoan ha firmato gli accordi

Nel corso della giornata di sabato 13 gennaio il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha firmato gli accordi quadro con banche e imprese assicurative. Lo si evince da una nota diffusa direttamente dal Mef nel pomeriggio di ieri. La situazione quindi si è sbloccata dopo che le stime avevano rimandato le domande non prima del mese di aprile 2018.

legge di bilancio, pensioni ultime notizie

Pensioni ultime notizie: circolare Inps entro fine mese

Ora l’Inps dovrà pubblicare la circolare attuativa per stabilire le modalità di accesso alla piattaforma ‘My Inps’. Solo così è possibile inviare le domande per i cittadini, i caf o gli intermediari abilitati. Ancora mistero attorno alla percentuale effettiva d’interesse, ma è possibile anticipare che si aggirerà intorno al 4,5% in media. A questo proposito l’Inps sempre nella circolare annuncerà un simulatore di calcolo accessibile online per valutare il proprio profilo.

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria, domande a febbraio

Considerando i tempi è verosimile aspettarsi il via alle istanze entro la fine di febbraio, male che vada i primi giorni di marzo. Resta da stabilire il prezzo di accesso all’anticipo di mercato e ciò avverrà non prima di tre settimane. Quindi intorno al 7 febbraio si aprirà l’ultima fase che porterà poi i lavoratori interessati a produrre le domande.

Fatto questo l’Inps entro 60 giorni invierà un primo riscontro che per gli ammessi permetterà di accedere all’istanza vera e propria. Il tutto, secondo le stime più ottimistiche porterà ad avere i primi pensionamenti con decorrenza giugno 2018.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOKTWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: